La notizia della morte di Luciano De Crescenzo, ingegnere, filosofo, scrittore e attore, ha completamente scosso la comunità partenopea. Il “Professor Bellavista” ha segnato la cultura napoletana e lascia, ai napoletani e agli italiani, un’eredità culturale inestimabile. L’Assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, Nino Daniele, ha voluto ricordare De Crescenzo con queste parole:

«LUciano De Crescenzo è una perdita incolmabile ma il suo genio 
guizzante scintillerà nel nostro Pantheon. 
Il suo stile creativo e divulgativo è stato e resterà inconfondibile. 
Un singolare ed unico modo di declinare colto e popolare. 
Trasmettere la passione della conoscenza in stile maieutico nel “ corpo“ della città. 
Inventore con Riccardo Pazzaglia di un corpus linguistico che appartiene ormai alla Koine dei napoletani. 
Ricordiamo con commozione il riconoscimento che il Sindaco gli aveva conferito e che gli procurò una delle non tante gioie degli ultimi anni. 
Ciao filosofo di tutti i cittadini della Nea/Polis»

I funerali si terranno in tarda mattinata, sabato 20 luglio, a Santa Chiara, nel cuore di Napoli. Il Sindaco De Magistris ha dichiarato il lutto cittadino.

di Mara Parretta

Print Friendly, PDF & Email