L’ASL di Caserta non vaccina perché il ponte è più importante della salute

Giuseppe Spada 02/11/2022
Updated 2022/11/04 at 11:27 AM
1 Minuti per la lettura

Se si controlla sui siti preposti, viene indicato che l’hub vaccinale (sotto il controllo dell’Asl di Caserta), presente al Medì di Teverola, è aperto mercoledì e venerdì dalle 09:00 alle 14:00.

Al Medì si vaccina il mercoledì… anzi, no!

Immaginerete la sorpresa mia e della persona che accompagnavo nell’arrivare alle 9:35 e trovare tutto chiuso. Cercando avvisi fuori l’avamposto vaccinale abbiamo trovato il semplice obbligo di entrare minuti di mascherina.

“Sono i morti” ma il 2 Novembre non è festivo…

Chiedendo alle attività circostanti ci hanno letteralmente detto “Sono i morti, questi i giorni di festa non lavorano”. È scandaloso, civilmente diseducativo, che un’istituzione sanitaria come L’ASL si conceda il lusso di non vaccinare perché è il 2 novembre, una ricorrenza che sui calendari non è nemmeno segnata in rosso. Speriamo in chiarimenti, delucidazioni e giustificazioni valide per l’accaduto.

TAGGED: , ,
Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *