L’appello di Giovanni Carbone: una casa per Gabriel

La Redazione di Informare riceve e pubblica il seguente appello:

“Buongiorno all’Organico di Informare. Il mio ex guardiano di notte, 35 anni come la moglie, e padre di 10 figli: 4 parti gemellari, 8 femmine, la prima figlia ha 17 anni; l’ultimo figlio è un maschietto di circa  due anni; l’altro maschio è gemello di una sorellina. Io davo al guardiano più di quanto gli avrei dovuto dare, comunque non sufficienti per i bisogni familiari. Per sbarcare il lunario, Gabriel – il mio ex guardiano –  attualmente vende medicinali dove possibile e a basso prezzo. Anche la moglie e i primi figli vendono in strada frutta in grandi vassoi trasportati sul capo. A questa famiglia – che ha a disposizione una sola stanza, servizi igienici esterni all’aperto, cucina sul ballatoio antistante la stanza –  ho regalato il letto matrimoniale per i genitori ed il televisore per tutti i componenti. In tutta questa miseria, i figli di Gabriel frequentano la scuola; magari mangiano bene una sola volta al giorno ma crescono sani – malaria permettendo; indossano sempre gli stessi indumenti; non conoscono giocattoli e nemmeno le favole utili a sognare, fantasticare. Crescono! come fiori su un monte di pietre!

informareonline-appello-gabriel-2

L’ appello

Gabriel, con la crescita dei figli, ha urgente bisogno di sistemarsi in una casa più grande e ha bisogno di acquistare un piccolo container dove vendere i medicinali. In effetti Gabriel ha disturbi di deambulazione che con il tempo peggiorano. Pertanto Gabriel mi chiede un consistente contributo per risolvere almeno in parte gli avvertiti disagi.

Cosa posso fare? Sono tanti gli sprovveduti da aiutare! Sono tanti quelli a cui io do quel che posso! Ho provato e ancora provo in tutte le salse a sensibilizzare le ricche e indifferenti Autorità locali e centrali a prendersi cura almeno nel minimo, che più minimo non si può, di questi poveri disgraziati. Purtroppo in Ghana non mancano le risorse economiche, in Ghana manca la cultura, quella intesa come il complesso delle funzionali istituzioni sociali, politiche ed economiche, delle attività artistiche e scientifiche, delle manifestazioni spirituali e religiose che caratterizzano la vita della società. Il Ghana é il secondo Paese dell’Africa per corruzione. La Chiesa? Affollatissima di (in)fedeli, non porta il grembiule!

Cuore che non vede, non piange. Vorrei proprio, con l’aiuto di  chi può, rendere dignità a questa famigliola. Allego le foto che riprendono la mamma con i dieci figli addossati uno sull’altro nella stanza da loro abitata. Il numero di telefono di Gabriel 00233 248737998. Gabriel vive in Ningo, poco distante da Prampram. Gabriel ha un documento necessario a ritirare eventuali offerte attraverso soggetti che tasferiscono dall’estero danaro qui in Ghana, come per esempio Western Union. Resto a disposizione per qualunque altra utile informazione. Doverosi calorosi saluti da Prampram. Giovanni Carbone”

Print Friendly, PDF & Email