A gennaio scorso, incuriositi dall’evento, abbiamo seguito il varo di una nuova imbarcazione da canottaggio del Circolo Canottieri NESIS presso il laghetto dell’Eco Parco del Mediterraneo. Sabato 26 maggio con la stessa curiosità abbiamo seguito la fase finale regionale del Trofeo CONI presso lo Stadio del remo di Lago Patria.

Sul piazzale una folla festante di ragazzini intenti a fare il tifo per i loro compagni di squadra, impegnati nelle gare per conquistare il pass per la fase finale del Trofeo CONI, che si terrà a Rimini a settembre prossimo. Una sorta di triathlon in miniatura per questi giovani atleti che si sfidavano su 500 mt. al remergometro, uno strumento infernale che i canottieri usano per allenarsi “a secco” durante l’inverno. Poi si sfidano sulla corsa in piano per coprire la distanza di 1000 mt. e, infine, la prova in barca per percorrere 500 mt sulle acque del lago.

Alla fine dei giochi la classifica decreta la vittoria dell’equipaggio misto Irno Salerno-Nesis composto da Pappalardo/Sorbo. Saranno loro i due finalisti che rappresenteranno la Campania nella finale nazionale che si terrà a Rimini il prossimo settembre. La gioia di genitori e atleti del Circolo Canottieri NESIS è incontenibile e i ragazzi si stringono attorno al loro allenatore Sibillo Massimiliano. Non appena i ragazzi lo lasciano libero ci avviciniamo a lui per cogliere la sua soddisfazione a caldo e per scambiare quattro chiacchiere

Ci risponde sorridente e visibilmente soddisfatto. “Sono decisamente contento, soprattutto per i ragazzi che si sono impegnati tanto nell’ultimo periodo. Meritano sicuramente un elogio perchè sono stati reclutati soltanto lo scorso novembre presso l’Istituto Comprensivo “Villaggio Coppola”. Inizialmente è stato svolto un duro lavoro per indirizzare questi ragazzi verso la disciplina che lo sport implica, ma con i loro risultati cominciano a ripagarci di tutti i sacrifici affrontati. La prestigiosa conquista della finale del Trofeo CONI ottenuta oggi segue la conquista del titolo di Campione Regionale della categoria Allievi C nella specialità 4 di coppia con Sorbo Errico, Vivo Davide, Savarese Alessandro e Fiorillo Vincenzo ottenuta soltanto domenica scorsa.” Intanto i ragazzi, poco distante, continuano a festeggiare la vittoria unitamente ad un gruppo di genitori che li segue costantemente e ne condivide gioie e sacrifici.

Chiediamo al Coach quali sono i programmi futuri del Circolo Canottieri NESIS. Con voce ferma ci risponde: “Durante lo scorso inverno abbiamo tessuto rapporti con gli Istituti Scolastici dell’area compresa tra Castel Volturno, Varcaturo, Lago Patria e Licola Mare e abbiamo ospitato, con apposite turnazioni, presso la nostra struttura ben 300 ragazzi in età compresa tra i 9 e i 12 anni. Nei programmi futuri della Società c’è il prosieguo del lavoro intrapreso quest’anno per rafforzare la nostra presenza sul territorio, anche attraverso l’implementazione ad ottobre del primo Torneo remiero a squadre tra le scuole appena enunciate denominato Trofeo Domitia’s Cup e riservato ai ragazzi delle IV e V classi della Scuola Primaria di I Grado. Il torneo, che a settembre sarà presentato in un evento pubblico, si articolerà su otto mesi e consentirà ai ragazzi di imparare i fondamenti del Canottaggio per poi sfidarsi tra loro in acqua per vincere la coppa a fine giugno. Sempre ad ottobre la società, nell’intento di ampliare l’offerta sportiva, attiverà corsi di I Livello di Canoa per bambini dai 7 ai 10 anni. Resta, comunque, uno degli obiettivi sportivi la partecipazione all’edizione 2019 del Festival dei Giovani, la più grande ed importante manifestazione di Canottaggio in Italia per i ragazzi dagli 11 ai 14 anni.”

Sono da poco passate le ore 13,00 il sole è alto nel cielo e la calura è quasi ferragostana quando salutiamo e ringraziamo il Coach Massimiliano Sibillo per averci ospitato. Allontanandoci notiamo la piccola comunità del Circolo Canottieri NESIS intenta a riporre imbarcazioni e attrezzature con cura e ciascuno svolge il compito che Massimiliano gli ha assegnato. Continueremo a seguire questa piccola comunità laboriosa e il prossimo appuntamento è a settembre per la presentazione ufficiale del I Trofeo Domitia’s Cup!