La terra dei fuochi ed il contributo di Nadia

360

Una giornalista ed una conduttrice di successo, una donna forte, occhi vispi: parliamo di Nadia Toffa e la sua lotta contro il cancro.

Nota per il ruolo di inviata e conduttrice delle Iene, il programma televisivo su Italia 1, la vita della giornalista è stata completamente stravolta da un cancro che l’ha fortificata ma al contempo, l’ha resa fragile e vicina a Dio; Nadia, si è trovata davanti ad una realtà nella quale l’uomo, non è invincibile.
La Iena ha affrontato tutto il suo percorso con amabile coraggio e sempre con il sorriso sulle labbra; le sue frasi ancora oggi spopolano sul web, nelle sue parole si intravede ancora la voglia di mandare messaggi positivi a coloro che lottano contro questi mostri tutti i giorni.

«Quando mi chiedono “come stai?” rispondo sempre “benissimo, non sono guarita ma non posso stare benissimo?»

Un vero e proprio invito a trovare la speranza, a non abbattersi ma soprattutto a non arrendersi in determinate situazioni.
Pur non essendoci fisicamente, Nadia è rimasta nel cuore di milioni di persone e la sua lotta alla vita è stata trascritta all’interno delle pagine del suo primo libro, “Fiorire D’inverno”.
Quello che invece pochi sanno è che a pochi mesi dalla sua scomparsa, la mamma Margherita, ha realizzato l’ultimo desiderio della figlia, che consisteva nel pubblicare una raccolta degli ultimi pensieri della giornalista, “Non fate i bravi”.

Tutto il ricavato sarà donato in beneficenza, per contribuire a ridurre il fenomeno della “Terra Dei Fuochi”.

Un grande esempio di generosità; il manoscritto è stato pubblicato il 7 novembre, ed acquistarlo contribuirà a rendersi solidali e far sentire la propria vicinanza a coloro che combattono ogni giorno.

Di Clara Gesmundo

Print Friendly, PDF & Email