Dieci anni di carriera alle spalle. Di successo in successo, non c’è da meravigliarsi che i Kasabian siano una delle band più amante di tutti i tempi.

Il sound del gruppo britannico capitanata da Sergio Pizzorno e il cantante Tom Meighan, è inconfondibile, li si riconosce sin dalle prime note. Nella dimensione live, traspare di più il loro talento e la loro energia, il momento di maggior divertimento è quello in cui la loro musica è condivisa davvero con il pubblico, che li ama e li segue da sempre con entusiasmo.

Sono noti per aver portato avanti uno stile musicale molto variegato; l’energia, la forza e la tenacia sono l’ispirazione dei Kasabian nella scelta degli strumenti musicali nelle performance live, un impatto esplosivo per due ore di concerto non stop.

La band di riferimento del nuovo rock britannico, continuano a creare e a suonare con la stessa audace grinta e con un’esplosione di ritmo ed energia.

 

 

 

 

PRIMA TAPPA A NAPOLI

Ad esibirsi anticipando l’ingresso sul palco dei Kasabian a Napoli, è stata la giovane cantautrice milanese Lilian More; Lilian sta riscuotendo un notevole successo col suo nuovo singolo “Belong To No One”, anticipa l’uscita dell’album.

Una serata all’Etes Arena Flegrea di Napoli per il Noisy Naples Fest, che si è rivelata leggendaria sia per gli scenari mozzafiato che soprattutto per l’unicità dello spettacolo messo in scena.

Accolti da un boato, e il meritato affetto del pubblico italiano, cresciuto a dismisura negli ultimi anni. È stata una nuova occasione per perdersi tra le atmosfere sognanti delle melodie del gruppo e l’intensità poetica dei testi.

Proseguono l’attività musicale anche attraverso un rinnovamento nel repertorio e nella composizione del gruppo stesso, non a caso il nuovo tour risulta essere più classico come impatto sonoro e visivo, e in linea con quelle che sono le caratteristiche del loro nuovo lavoro: hanno regalato al pubblico in platea una serata di atmosfere suggestive e melodie ben collaudate, le stesse che hanno reso la storica formazione un faro nell’ambito della musica internazionale.

 «Ho deciso di dare a me stesso sei settimane per scrivere un album come si usava fare in passato, che fosse veramente ispirato. Volevo essere sicuro che non ci fosse niente di più, di modo che le canzoni potessero diventare dei classici. Nessun autocompiacimento, niente fronzoli. Ho sentito Berry Gordy (famoso produttore e autore, fondatore della Motown) dire che se un pezzo non ti arriva nelle prime 4 battute allora è finita, così mi sono buttato a lavorare con questa classica attitudine old-school di scrittura».

Così Serge Pizzorno ha commentato l’ultimo album ‘Crying Out Loud’, subito certificato disco d’oro in UK.

‘You’re In Love With A Psycho’, primo singolo estratto dall’album, è stata una delle hit radiofoniche dell’anno, totalizzando più di 8 milioni di views su Youtube e più di 23 milioni di ascolti su Spotify.

I membri della formazione Kasabian spinti dal desiderio di evadere dallo schema più tipico, hanno mostrato caratteristiche che contraddistingue la band. La bravura autentica di vere e proprie leggende del rock emerge con forza da ogni singolo brano; nei loro brani euforia, amore e frustrazione, in cui pochi artisti sanno combaciare suoni, parole e realtà.

Uno spettacolo immersivo, avvolgente che inizia dalla platea gremita dell’Arena Flegrea, stratosferico e completamente nuovo mai visto prima.

di Chiara Arciprete
Foto di Fabiana Privitera