Due giovani pizzaioli italiani residenti in Belgio, Bernardo D’annolfo e Salvatore Firenze, hanno effettuato questo singolare esperimento. Grazie ad un pallone meteorologico, i due pizzaioli hanno fatto raggiungere a oltre 35mila metri di altitudine una pizza Margherita il tutto interamente filmato. D’annolfo, pizzaiolo di Mondragone, spiega che già nel 2016 a Londra aveva tentato questo esperimento, ma quella volta fu commesso l’errore di non accendere il GPS e si perse il contatto con la sonda e con la pizza. Il messaggio che i due giovani imprenditori hanno voluto lanciare è che se la pizza napoletana è riuscita a conquistare la terra, noi volevamo semplicemente mostrarla in un’altra ottica.

Due giovani pizzaioli italiani residenti in Belgio, Bernardo D’annolfo e Salvatore Firenze, hanno effettuato questo singolare esperimento. Grazie ad un pallone meteorologico, i due pizzaioli hanno fatto raggiungere a oltre 35mila metri di altitudine una pizza Margherita il tutto interamente filmato. D’annolfo, pizzaiolo di Mondragone, spiega che già nel 2016 a Londra aveva tentato questo esperimento, ma quella volta fu commesso l’errore di non accendere il GPS e si perse il contatto con la sonda e con la pizza. Il messaggio che i due giovani imprenditori hanno voluto lanciare è che se la pizza napoletana è riuscita a conquistare la terra, noi volevamo semplicemente mostrarla in un’altra ottica.

 

 

Print Friendly, PDF & Email