La “partitella” del giovedì finisce 1-0. Napoli agli ottavi. Alle 13.00 i sorteggi a Nyon

Non è di certo una partita, né tantomeno un sedicesimo di finale, che passerà alla storia2015-02-26_21-21-25 del Napoli per la complessità riscontrata sia all’andata che al ritorno contro il Trabzonspor. L’obiettivo è stato ampiamente centrato e già domani si saprà la sfidante degli azzurri agli ottavi di finale. Da evitare sono il Besiktas, l’Everton, lo Zenit e il Siviglia, sperando che le urne non mettano di fronte le italiane, costringendo a buttarci fuori a vicenda. Per il bene del ranking UEFA le italiane dovrebbero sfidarsi quanto più lontano possibile nella competizione.

Il gol di De Guzman è una formalità per il risultato finale tra i partenopei e i turchi. Il resto è noia, o quasi… Si perché il Napoli ha calciato per ben 8 volte nello specchio della porta, andando però ad impattare quasi sempre contro le mani di Arakin. Il Trabzonspor non è comunque rimasto a guardare: ha comunque detenuto il 49% del possesso palla ma troppe volte calciato vanamente dalla distanza.

Ora non ci resta altro che aspettare le ore 13.00 per conoscere gli avversari degli azzurri agli ottavi di finale che non hanno affatto intenzione di fermare il proprio cammino così lontano da Varsavia.

Fabio Corsaro

About Fabio Corsaro

Ho 22 anni e da quasi 3 primavere sono giornalista pubblicista. Dirigo la splendida redazione di Informare, di cui faccio parte dai miei teneri 16 anni. Sono laureato presso l’Università di Salerno in Scienze della Comunicazione e, in virtù della specialistica, mi appresto a fare esperienze internazionali (non ricordatelo a mia mamma). Per il resto avanti con un detto che non muore mai… Per aspera ad astra!