La nuova Guida Verde del Touring Club: Napoli e il Golfo

23
informareonline-touring-club-capua

Nella mattinata di ieri presso la sala “Nettuno” del palazzo  Antignano, sede del Museo Campano, si è svolta la presentazione della nuova edizione della guida verde del Touring  Club in presenza di uno degli autori, il dott. Vittorio Russo. Il tutto, curato dalla sezione locale del Touring Club capuano che ha sede presso la chiesa di San Salvatore a Corte, in occasione dei festeggiamenti inerenti ai suoi 125 anni di esistenza in tutto il territorio nazionale.

Di seguito riportiamo un piccolo sunto della nuova guida ”Napoli e il Golfo, archeologia, cultura, paesaggi e pillole di identità partenopea. Pompei, Ercolano e le isole”.

informareonline-guida-verde-1 (1)«Napoli è così fulminante che gli dei si contendono il possesso della sua primogenitura»

Così nella nuova guida verde presenta la sua città Vittorio Russo, scrittore e viaggiatore, citando Polibio che, duemila anni or sono, per primo descrisse quel formidabile impasto di incanto e agitata realtà, vitalità, contraddizioni e cultura che ancora oggi seduce, travolgendo le categorie dell’ovvio.
Ecco allora la grazia naturale di un paesaggio tra i più fotografati al mondo, la durezza dei vicoli e la dolcezza dei tramonti, il chiasso delle botteghe e il silenzio dei chiostri, le tenebre delle catacombe e lo sfavillio dei lungomari, gli affreschi pompeiani e i capolavori della contemporanea street art, il blues di Pino Daniele e la post-melodia elettronica di liberato.

informareonline-capuaC’è uno spazio che sembra infinito, nei racconti di questa guida, e tante pillole di napoletanità a suggerire perché ad esempio ogni strada elegante di Napoli nasconde un’anima popolare: è forse il naturale anticorpo a chi la vorrebbe trasformata in cartolina. La cerimonia, svoltasi nella storicità dei tanti reperti esposti, ha reso il tutto molto interessante, in modo particolare per chi non aveva mai visitato il Museo Campano. A rappresentare la città di Capua il sindaco Luca Branco, che durante il suo breve discorso si è reso disponibile unitamente all’intera amministrazione, affinchè il Touring Club locale possa continuare il suo lavoro su tutto il territorio capuano.

di Dino Manzo

Print Friendly, PDF & Email