Vincenzo Ammaliato, corrispondente de “Il Mattino”, è pronto per presentare al pubblico il suo ultimo lavoro: “La Notte di San Gennaro”. L’invito è per sabato 13 ottobre a Castel Volturno (di fronte al Centro Fernandes, noto luogo di spaccio). Quello di Vincenzo è un libro che, come un doloroso flashback, attraversa le scene più cupe della Castel Volturno di un tempo. Un volume per comprendere al meglio il fenomeno della mafia nigeriana, una criminalità semi-sconosciuta della quale il giornalista va ad analizzare struttura e business. Vincenzo è stato stasera ospite della redazione di Magazine Informare e con i nostri giornalisti ha dato vita ad un dibattito che prenderà forma tra le pagine del nostro cartaceo di novembre. La sua alta conoscenza del territorio e dei meccanismi criminali così perfettamente inseriti al suo interno, insieme al profondo legame professionale e di stima che ci lega, ci ha spinti ad invitare Vincenzo a presentare il suo libro nella nostra redazione. Presto vi aggiorneremo!

Di seguito il comunicato stampa e le informazioni dettagliate dell’evento di sabato:

18 settembre 2008, ore 19:55. A Napoli, in via Duomo, tutto è pronto per celebrare, di lì a poche ore, il prodigio del sangue del santo patrono. A Castel Volturno, nella frazione di Baia Verde, un uomo di 53 anni, Antonio Ciliento, è in attesa di clienti nella sala giochi che gestisce. A entrare sono in quattro. Quattro sicari che gli esplodono contro 60 colpi da tre diverse armi da guerra. Settanta minuti dopo gli stessi uomini piombano all’interno di una sartoria etnica gestita da africani di Lago Patria: l’Ob Ob Exotic Fashion. A terra restano sei corpi inermi e 128 bossoli. La sera della strage di San Gennaro è il fil rouge di un racconto-diario fatto da un giornalista che ha scelto di confrontarsi con una realtà dove il disagio non è un concetto astratto, ma reale. Come i sette morti di una mattanza dimenticata, dai “bianchi” e, paradossalmente, dagli stessi “neri”.

Di Castel Volturno, del suo ieri, del suo oggi e del suo domani, oltre all’autore del libro, ne parleranno:

  • Dimitri Russo, sindaco di Castel Volturno
  • Gianni Molinari, capo cronista de “Il Mattino”
  • Salvatore Sberna, titolare del corso sulle Mafie internazionali alla New York University
  • Tommaso Delli Paoli, segretario nazionale del Sindacato Italiano Lavoratori Polizia (Silp)
  • Michele Zurillo, segretario provinciale di Napoli del Silp

 

Coordina gli interventi: Tina Cioffo, giornalista, referente delle “Terre di don Peppino Diana”

Print Friendly, PDF & Email