La mostra Frida Kahlo – Il Caos Dentro

30
la-mostra-frida-kahlo-il-caos-dentro
Pubblicità
La vita e le opere della pittrice messicana tra le pareti del Palazzo Fondi di Napoli

“Innamorati di te, della vita e dopo di chi vuoi!” Su una parete di Palazzo Fondi a Napoli, scritte e testimonianze raccontano la vita e le opere della pittrice Frida Khalo.

Il Palazzo Fondi propone infatti, dall’11 settembre 2021 al 9 gennaio 2022 la mostra Frida Kahlo – Il Caos Dentro, con opere originali e tecnologie multimediali, realizzata con il patrocinio di: Comune di Napoli, Ambasciata del Messico in Italia, Consolato del Messico Napoli, Camera di Commercio Italiana in Messico, e in collaborazione con: Cenidiap Centro Nacional de Investigación, Documentación e Información de Artes Plàsticas, DIA Detroit Institute Of Arts, GAC Global Art Classic, Galerìa Oscar Ramòn, Enamoramex e Fondazione Leo Matiz. La mostra è curata da Antonio Toribio Arévalo Villalba, Aleandra Matiz, Milagros Ancheita e Maria Rosso.

Pubblicità

Un’opera originale di Frida, “Piden aeroplanos y les dan alas de petate”, viene esposta insieme a 15 riproduzioni di celebri autoritratti realizzati tra il 1926 e il 1949, e 6 litografie acquerellate di Diego Rivera, per la prima volta mostrate al pubblico. Completano la mostra lettere, pagine di diario e fotografie, emissioni filateliche, riproduzioni degli ambienti della casa della pittrice, infine, una sala cinema 10D ad alta tecnologia per una proiezione video multisensoriale.

Un centinaio di scatti, in bianco e nero e a colori, quasi tutti datati fine anni ’40, provenienti dalla Fondazione Leo Matiz di Bogotà testimoniano l’amicizia con il fotografo colombiano Leo Matiz, e rivelano la forte personalità dell’artista.

la-mostra-frida-kahlo-il-caos-dentroAncora in mostra, un film di animazione tridimensionale dal titolo Frida Kahlo – Il Viaggio (DNArtTheMovie, 2020) realizzato per l’occasione della mostra e un secondo film, incentrato sulla storia d’amore con Diego, dal titolo Artists in Love: Frida Kahlo & Diego Rivera, prodotto da Sky Arte.

Infine, una esclusiva raccolta di 41 francobolli datati tra il 2001 e il 2017, tra i quali quelli del Messico, che l’ha celebrata in due occasioni.

La mostra vuole essere una vera e propria immersione nel mondo della pittrice, nel suo caos e nell’universo artistico, nelle relazioni, con un occhio particolare alla lunga e travagliata storia con Diego Rivera.

Tanti gli autoritratti prodotti durante la sua vita artistica. A riguardo Frida di sé diceva:

“Dal momento che i miei soggetti sono stati sempre le mie sensazioni, i miei stati mentali e le reazioni profonde che la vita è andata producendo in me, ho di frequente oggettivato tutto questo in immagini di me stessa, che erano la cosa più sincera che io potessi fare per esprimere ciò che sentivo dentro e fuori di me”.

la-mostra-frida-kahlo-il-caos-dentroBellissimi gli abiti esposti: Frida adorava abiti e accessori tipici della cultura tehuana messicana e nelle sale di Palazzo Fondi la fashion designer messicana Milagros Ancheita offre al visitatore una selezione di abiti, tra questi l’abito indossato a New York, nella sessione fotografica del 1939 con il fotografo di moda e amante Nickolas Muray, che è stato celebrato nel 1992 dalla rivista Vogue Messico che ha dedicato a Frida la copertina del magazine. Alcuni busti in gesso decorati vogliono essere l’omaggio di artisti contemporanei alla pittrice.

La casa nella quale ha vissuto Frida, la casa Azul, nel vecchio quartiere residenziale della periferia di Città del Messico, oggi è un Museo, con opere sia della pittrice che di Diego Rivera e di altri artisti. In mostra vengono riprodotti alcuni ambienti della casa come la camera da letto di Frida Kahlo, l’Atelier di Frida con uno scrittoio e la scrivania, il cavalletto, e le confezioni di colori e di pennelli, i gessetti colorati. La sedia a rotelle, e poi il giardino.

Anche su questa parete una scritta: Frida y Diego vivieron en esta casa 1929-1954.

di Mina Grasso

TRATTO DA MAGAZINE INFORMARE

N°222 – OTTOBRE 2021

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità