La GeVi Napoli è una solidissima realtà: battuto Treviso 95 a 81

Luigi Tamburo 04/03/2024
Updated 2024/03/04 at 12:07 PM
3 Minuti per la lettura

Dopo la finale di Coppa Italia, il campionato di LBA si è fermato per le qualificazioni delle nazionali. Alla ripresa, la GeVi Napoli, galvanizzata dal successo in Coppa, ha regalato un’altra, l’ennesima, gioia per i suoi tifosi. 95 punti a Treviso, in un PalaBarbuto ancora una volta soldout. L’immenso capolavoro di Federico Grassi è finalmente realtà.

Partenza a razzo, la GeVi Napoli è una nuova squadra

La GeVi Napoli inizia la gara nel migliore dei modi: parziale di 5-0, difesa che tiene abbastanza botta ma soprattutto… un super Jacob Pullen. L’atleta che, prima della Coppa Italia aveva ricevuto non poche critiche, appare ritrovato. Dopo la finale si è definito “l’uomo dei tiri pesanti”, da oggi si può definire anche l’uomo delle partite difficili. La difesa tende a subire, ma è normale, non esistono partite di pallacanestro a senso unico. Ciò che colpisce, però, è finalmente l’atteggiamento migliore in fase di non possesso. Pur subendo la squadra resta mentalmente in partita. Tempo fa, probabilmente, dopo un passivo importante la squadra avrebbe mollato il colpo lasciandosi andare ed aumentando i punti subiti. La squadra è decisamente più convinta, migliorata anche la condizione atletica. Qui si vede lo straordinario lavoro di Miličić e dello staff tecnico, lavorando su una delle debolezze delle squadra facendola diventare punto di forza. Partita da MVP assoluta di De Nicolao, da capitano vero. Sokolowski, dopo l’MVP in Coppa, conferma l’elevato livello cestistico. Un grande lavoro da parte di della squadra, che ora sogna e fa sognare.

la sintesi del match

Non si parli più di favola

Gira sui social una foto molto toccante, scattata dal tifoso Nunziante Illiano. La foto in questione ritrae Miličić, con staff tecnico e dirigenziale che ammirano i tifosi della GeVi. Una foto emozionante, che dimostra il calore dei tifosi ma anche l’attaccamento di chi ha abbracciato questo progetto e ne sta raccogliendo i frutti. La GeVi Napoli, ma in generale il Basket Napoli, ha vissuto annate non felici. Quella rotta è stata invertita, Miličić da grande condottiero ha guidato una nave in tempesta e ammira l’isola dei playoff. Il cammino è ancora lungo, ma la strada è quella giusta.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *