“La Francia a Napoli”, la serata di gala per il centenario dell’Institut français

32
Institut français

Continuano le celebrazioni all’Institut français di Napoli per il suo centenario con la “Serata di gala del centenario – La Francia a Napoli”.

Momento di festa per i 100 anni di una delle istituzioni culturali più prestigiose della città. La Serata di Gala non vuole solo celebrare un anniversario importante, ma anche il profondo legame tra Napoli e la Francia e l’amicizia tra la Francia e l’Italia, che ha una lunga storia e di cui da un secolo l’Istituto francese fa da ponte.

«È con grande orgoglio e gioia che celebriamo quest’anno i 100 anni dell’Institut français Napoli», spiega Laurent Burin Des Roziers, Console generale di Francia a Napoli e Direttore dell’Institut français di Napoli. «Sono 100 anni di eccellenza culturale, di condivisione delle conoscenze e di amicizia franco-italiana che festeggeremo il 25 giugno in occasione della nostra serata di Gala al Palazzo Grenoble. Abbiamo il piacere di accogliere i due grandi artisti: Ariane Mnouchkine e Renato Carpentieri per la lettura del discorso emblematico di André Gide “A Napoli”, e non vedo un modo migliore di onorare le nostre tradizioni e il nostro affetto per questa città».

Il programma e gli ospiti 

Si parte alle ore 19 nel giardino mediterraneo del Palazzo Grenoble con la regista fondatrice del Théâtre du Soleil Ariane Mnouchkine e l’attore Renato Carpentieri, che leggeranno, lui in italiano e lei in francese, il discorso di André Gide “A Napoli… Riconoscenza all’Italia”, pronunciato dall’autore proprio in questo luogo il 24 giugno 1950.

Ospiti prestigiosi festeggeranno l’Institut français durante la serata di gala tra autorità politiche, personalità della vita culturale napoletana e artisti francesi presenti a Napoli. Tra questi: Christian Masset, Ambasciatore francese in Italia, il sindaco Luigi de MagistrisMary Ellen Countryman, Consolegenerale USA, Idrissa Sene, Console del Senegal, Mimmo Jodice, artista e fotografo, Massimo Antonelli, giocatore di  basket, Massimo Flavio, attore e speaker, Diego Olivares, regista , Jean-Noël Schifano, e Philippe Vilain, scrittori.

Le altre celebrazioni dell’Institut français

Le celebrazioni del centenario hanno visto susseguirsi un fitto calendario di appuntamenti culturali. Nell’ambito dei Dialoghi del Centenario, l’Institut ha organizzato da gennaio degli incontri con Toni Servillo, Ernest-Pignon Ernest, Jean-Philippe Toussaint, David Foenkinos e Andrea Viliani.

In programma ci sono ancora molti eventi. Il primo a venire sarà l’incontro con la regista Ariane Mnouchkine e il direttore artistico del Napoli Teatro Festival Ruggero Cappuccio,il 24 giugno ore 11.30. Previsto inoltre per il 30 settembre il “Convegno del Centenario”, un momento di riflessione sulla storia dell’Institut français a Napoli.

Il Gala è sostenuto da LVMH, Altran,e beneficia di un partenariato con France 24.

 

 

Print Friendly, PDF & Email