La Ferrari Driver Academy apre le porte alle donne

Maya Weug, 16 anni, metà belga metà olandese, è la prima pilota donna a entrare nella Ferrari Driver Academy e correrà la prossima stagione in Formula 4. Maya ha saputo mettersi in luce a Maranello nell’atto conclusivo del programma FIA “Girls on Track – Rising Stars”, l’iniziativa promossa dalla FIA Women in Motorsport Commission, in collaborazione con FDA, con l’obiettivo di promuovere l’automobilismo femminile e sostenere le pilote più promettenti di età compresa fra i 12 e i 16 anni nel loro percorso verso una carriera da professionista.

Informareonline-FerrariDopo una selezione a livello mondiale che ha visto coinvolti ben 145 enti automobilistici nazionali, le finaliste sono state valutate attraverso una serie di prove che ne hanno messo in luce non solo la velocità pura ma anche il potenziale, quello che, considerata la giovane età delle protagoniste, gli esperti della FDA veramente cercano; Maya si è imposta sulle concorrenti.

Jean Todt Presidente FIA, Mattia Binotto Team Principal e Managing Director Scuderia Ferrari e Marco Matassa Direttore Ferrari Driver Academy, si sono mostrati molto entusiasti dei risultati dell’Olandese.

Le stesse parole della ragazza fanno trasparire la gioia, ma anche la responsabilità di tale posizione: “Ricorderò questa giornata per sempre! Sono fuori di me dalla gioia per il fatto di diventare la prima pilota della Ferrari Driver Academy. La vittoria nella fase finale del programma FIA “Girls on Track – Rising Stars” mi fa capire che ho fatto bene a inseguire il mio sogno in questi anni. Darò tutta me stessa per dimostrare alle persone che hanno creduto in me che merito di indossare i colori della Ferrari Driver Academy e non vedo l’ora di essere a Maranello per iniziare la preparazione alla mia prima stagione in monoposto.”

Informareonline-Ferrari-2

di Andrea Passero

Print Friendly, PDF & Email