La faida tra Kendrick Lamar e Drake è già culto

Paolo Cutillo 10/05/2024
Updated 2024/05/10 at 12:18 AM
3 Minuti per la lettura

A questo punto probabilmente hai sentito parlare della faida tra Drake e Kendrick Lamar sopratutto dopo che un membro della squadra di sicurezza di Drake è stato coinvolto in una sparatoria martedì mattina. Sembra per ora non avere alcun collegamento con la faccenda, ma ripercorriamola per capire bene la storia di questo beef visto che la faida tra Kendrick Lamar e Drake è già culto.

Botta e risposta di tracce

Iniziata a marzo, la faida si è intensificata con entrambi i rapper che hanno avuto un botta e risposta di tracce sempre più feroci. La rivalità è emersa principalmente perché Drake, nonostante il grande successo commerciale, non ha ottenuto altrettanto riconoscimento critico quanto Lamar, che ha vinto numerosi premi prestigiosi nel corso degli anni.

La situazione è diventata particolarmente tesa dopo che Lamar ha rilasciato un verso in cui negava l’esistenza dei “Big Three”, un termine che includeva lui stesso, Drake e J. Cole. Ovviamente le risposte non si sono fatte attendere.

Che la musica rimanga solo musica

Drake ha risposto con “Push Ups”, prendendo in giro l’altezza di Lamar e il suo contratto discografico. Lamar ha risposto con “Euphoria”, criticando Drake per il suo utilizzo della parola con la “N” e per aver offeso Tupac. Drake ha continuato a provocare, mentre Lamar ha attaccato la famiglia di Drake e speculato sulle sue relazioni. Le accuse si sono intensificate, con Drake che affermava abusi domestici e Lamar che chiamava Drake un “pedofilo certificato”. La violenza è esplosa quando un membro della sicurezza di Drake è stato colpito in un drive-by shooting, ma al momento non sembra essere legato alla faida. La situazione è diventata sempre più tesa, con molta preoccupazione per la sicurezza dei due rapper e le accuse volate da entrambe le parti, sperando che la musica rimanga solo musica.

Già culto

Le reazioni del pubblico dell’hip-hop sono state variegate. Mentre alcuni fan hanno preso posizione a favore di uno dei due rapper, altri hanno espresso preoccupazione per l’escalation delle tensioni e la natura sempre più personale degli attacchi. Alcuni artisti dell’hip-hop hanno anche commentato pubblicamente la situazione, con alcuni che hanno cercato di calmare gli animi e invitare alla pace, mentre altri hanno supportato apertamente uno dei due contendenti. Queste reazioni forniscono un ulteriore contesto sociale e culturale alla faida, evidenziando la sua rilevanza nell’ambito della comunità hip-hop più ampia. Insomma la faida tra Kendrick Lamar e Drake è già culto.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *