La DI.VO. in campo anche in tempo di pandemia

1

L’Associazione DI.VO. (Disabili Volontari), grazie alla tenacia della sua Presidente, Dottoressa Franca Esposito che da oltre 30 anni si occupa della tutela dei diritti dei disabili nei territori del Nolano, anche in piena pandemia sceglie di stare a fianco dei più deboli, come soggetto capofila in un progetto chiamato “WE CAN”, in partenariato con altre realtà locali “Pro-Loco CASTRUM – Associazione Ambiente Azzurro ONLUS”.

Il progetto dall’alto valore innovativo, prevede percorsi di formazione ai docenti delle scuole nei territori dell’Agro-Nolano da parte di personale altamente qualificato proveniente dal mondo dello sport paraolimpico. Tra gli obiettivi previsti, ci sono la valorizzazione delle ricadute dei benefici dello sport, ai ragazzi con problemi sia fisici che psichici dagli 11 ai 17 anni.
Oltre alla formazione sono previsti dei campus dove si incontreranno parrocchie, comuni, terzo settore e mondo dello sport paraolimpico, il tutto in una cornice di dialogo e scambio di buone pratiche. La sinergia tra questi attori, oltre ad essere una vera e propria sfida in un momento di emergenza, vuole essere un laboratorio sperimentale tra lo sport e la disabilità e soprattutto ristabilire quell’uguaglianza di cui hanno diritto queste persone molto spesso dimenticate.

A cura di Domenico Mallardo

Print Friendly, PDF & Email