La cittadinanza attiva di Napoli non resta ferma

98
informareonline-cittadinanza-attiva
Pubblicità

La pandemia da Covid-19 non ferma i comitati e le associazioni di cittadini attivi di Napoli e dell’area metropolitana, i quali da mesi cercano di dare il loro contributo a tutte le istituzioni coinvolte, cercando dapprima un dialogo costruttivo (non sempre concesso) e collaborando con proposte condivisibili per trovare soluzioni in tema di pianificazione degli orari delle apertura e chiusura di tutte le attività, in un momento così difficile per le famiglie, studenti e i tanti lavoratori che sono il cuore pulsante del sistema paese.

L’associazione VIVOANAPOLI in collaborazione con Comitato Rodotà, Futuro Prossimo e PER, Generazioni Future, hanno organizzato un dibattito pubblico con diretta sui canali social: sulla pagina https://www.facebook.com/vivoanapoli;

Pubblicità

Evento: https://www.facebook.com/events/725562848075221

Differenziare gli orari per muoversi in sicurezza

Assemblea pubblica lunedì 14 dicembre ore 18.00

La pianificazione degli orari per Napoli e l’area metropolitana

La pandemia ha reso ancora più evidente e urgente la pianificazione degli orari di apertura e chiusura di tutte le attività presenti a Napoli e nella sua area metropolitana.

L’associazione VIVOANAPOLI, di fronte al silenzio del Comune di Napoli, del suo Sindaco che è anche Sindaco della Città Metropolitana, e del Presidente della Giunta Regione Campania, ha prima inviato ad entrambi una pec con invito ad adempiere, poi non ricevendo risposta, hai promosso una petizione su change.org per spingere le Istituzioni ad agire.

La pianificazione degli orari è prevista da due leggi, entrambe del 2000, il DLGS n.267 e la legge n.53: il Sindaco ha l’obbligo di concertare con tutti i soggetti interessati insieme alle aziende di trasporto pubblico la diversificazione degli orari di apertura e chiusura, provvedendo alla redazione del Piano Territoriale degli Orari; il Presidente della Giunta Regionale ha il dovere di emanare norme per il coordinamento della pianificazione degli orari da parte dei Sindaci.

A Napoli e in Campania nulla è stato fatto, nonostante la carenza del servizio di trasporto pubblico che renderebbe ancor più urgente governare la mobilità dei cittadini.

Queste sono le ragioni che ci hanno spinto a convocare un’assemblea pubblica, in modalità on-line, per lunedì 14 dicembre a partire dalle ore 18.00.

L’assemblea è convocata da VIVOANAPOLI, Comitato Rodotà, Futuro Prossimo, PER.

di Domenico Mallardo

Pubblicità