telefono amico campagna

La campagna volontari di Telefono Amico: a gennaio i corsi di formazione

Valeria Marchese 07/01/2023
Updated 2023/01/07 at 3:57 PM
2 Minuti per la lettura

Rimasto attivo anche a Natale, Telefono Amico apre il 2023 con una nuova campagna volontari.

Il nuovo anno è iniziato. Ci siamo lasciati alle spalle un periodo di feste intenso, vissuto in maniera differente da ognuno di noi. Il calore della famiglia e la magia di scartare i regali però, non sono vissuti da tutti allo stesso modo.

Proprio durante i periodi di festa infatti aumentano i tentativi di suicidio e i casi di depressione, probabilmente dovuti alle forti spinte individualistiche che muovono la nostra società. In un’epoca dove ognuno pensa a sé, diventa quasi impossibile instaurare o consolidare anche i legami più tradizionali, come appunto quello della famiglia.

L’appello di Telefono Amico

Il servizio di volontariato dedicato a persone in stato di disagio emozionale affonda le sue radici nella New York del 1906, dove la crescente industrializzazione stava portato a numeri di suicidio allarmanti. Il servizio si diffonde anche a Londra dopo la seconda guerra mondiale.

Telefono Amico nasce con l’idea di offrire un supporto non solo nella prevenzione, ma anche nell’ascoltare persone che vivono in un forte stato di solitudine e sentono la necessità di parlarne con qualcuno.

Dal 1967 in Italia è stata costituita l’Associazione Nazionale Telefono Amico Italia, approvata definitivamente nel 1973 dai fondatori di Telefono Amico.

La nuova campagna volontari

L’associazione ha dunque radici molto profonde anche nel nostro territorio, ed è per questo che ogni anno la famiglia di Telefono Amico si allarga.

Sono aperte le candidature per i corsi di formazione dedicati alla campagna volontari del 2023. Il corsoo si svolgerà a Gennaio e sarà dedicato alle future voci amiche del centralino.

Per candidarsi è necessario inviare una mail a gruppodiformazionenapoli@telefonoamico.it e si verrà contattati per tutte le informazioni.

Si apre la strada al futuro e al supporto.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *