Kaja Kallas prima donna a diventare premier in Estonia

Kallas

Estonia: oggi la prima donna premier della storia del Paese, fiducia a Kaja Kallas. Il parlamento ha dato il via libera alla 43enne europeista che, con il suo governo di coalizione, presterà giuramento nella giornata di oggi.

Si allunga dunque la lista delle donne leader nei Paesi del Nord Europa. Kallas va ad unirsi alle donne capi di governo di Lituania, Norvegia, Finlandia, Islanda, Danimarca ,Germania.

Ex europarlamentare e leader del Partito riformista, Kallas è figlia d’arte: suo padre è l’ex primo ministro Siim Kallas, che è stato anche commissario europeo con Barroso. Il suo primo governo sarà di coalizione con il Partito di Centro del primo ministro uscente Juri Ratas. La maggioranza poggia su un pacchetto di 59 parlamentari su 101 membri del parlamento estone e ha ottenuto il sostegno di 70 deputati nel voto di fiducia dopo aver incassato il sostegno dei socialdemocratici.
Nel discorso dinanzi al parlamento del piccolo stato baltico dell’eurozona ha così spiegato: “Sarà come un funambolo su un abisso, sempre attento all’equilibrio”, riferendosi alla situazione che l’Estonia vive tra il controllo della pandemia e i tentativi di riaccendere i motori delle attività economiche. In conclusione, un messaggio di speranza e ottimismo per il futuro prossimo che Kallas e la sua squadra di governo intendono creare per il Paese: “Mantenere l’Estonia il più aperta possibile, in modo che le persone possano andare a lavorare, i bambini a scuola e l’attività economica possa continuare”.

Di Pasquale Di Sauro

Print Friendly, PDF & Email