Italia, la Nazionale ritorna in campo

204
informareonline-italia-la-nazionale-ritorna-in-campo
Pubblicità

Gli Azzurri di Mancini alla ricerca di un pass per i Mondiali in Qatar 2022.

Nei prossimi giorni inizierà ufficialmente il calendario, in vista delle qualificazione al Mondiale 2022, per i campioni d’Europa in carica guidati da Roberto Mancini. Il girone degli Azzurri si completa con Svizzera, Irlanda del Nord, Lituania e Bulgaria e, la nazionale di Petrov sarà la prima gara in cui vedremo protagonisti gli uomini di Mancini.

I Campioni d’Europa si sono riuniti ieri a Coverciano, al gruppo vincitore del campionato che ha movimentato l’estate si è aggiunto Scamacca, attaccante classe 99 del Sassuolo, e sono ritornati Zaniolo, Pellegrini e Sensi costretti a saltare l’Europeo a causa di infortuni.

Pubblicità

Questa dunque la lista completa dei convocati

Portieri: Gianluigi Donnarumma (Paris Saint Germain), Pierluigi Gollini (Tottenham), Alex Meret (Napoli), Salvatore Sirigu (Genoa).
Difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Alessandro Bastoni (Inter), Cristiano Biraghi (Fiorentina), Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Emerson Palmieri (Lione), Alessandro Florenzi (Milan), Davide Calabria (Lazio), Gianluca Mancini (Roma), Rafael Toloi (Atalanta).
Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Gaetano Castrovilli (Fiorentina), Bryan Cristante (Roma), Jorginho (Chelsea), Manuel Locatelli (Juventus), Lorenzo Pellegrini (Roma), Matteo Pessina (Atalanta), Stefano Sensi (Inter), Marco Verratti (Paris Saint Germain), Nicolò Zaniolo (Roma).
Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Bernardeschi (Juventus), Federico Chiesa (Juventus), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Moise Kean (Juventus), Giacomo Raspadori (Sassuolo), Gianluca Scamacca (Sassuolo).

Ma il ritiro appena iniziato ha già riservato delle sorprese: non ci è bastato scongiurare gli infortuni in vista degli appuntamenti con la nazionale, il primo problema azzurro ha visto coinvolto Andrea Belotti, capitano granata classe 93. L’infortunio che ha colpito Belotti, si vocifera un’infrazione del perone – una frattura incompleta dell’osso -, è stato riportato sul rettangolo di gioco dell’Artemio Franchi sabato scorso a seguito di uno scontro con il difensore viola, Martinez Quarta. La sventura ha costretto Belotti a lasciare il ritiro di Coverciano con la nazionale e potrebbe costringerlo a stare lontano dal campo fino a metà ottobre, rischiando così di saltare anche il derby di Torino.

È andato in ritiro, nonostante la contusione al piede che l’aveva tenuto lontano dal campo nelle prime due di campionato, Domenico Berardi. Le condizioni dell’attaccante del Sassuolo sono in netto miglioramento, ha risposto presente quindi agli impegni con la Nazionale.

L’Italia attualmente occupa il primo posto nel gruppo C, davanti alla Svizzera, a punteggio pieno grazie alle tre vittorie ottenute nelle prime tre giornate. Il posto in Qatar sarà garantito solo ai vincitori dei rispettivi gironi, mentre le seconde classificate dovranno affrontare gli spareggi.

Settembre, mese intenso per la nazionale, vedrà quindi gli uomini di Mancini scendere in campo giovedì 2 settembre sul campo del Franchi di Firenze, contro la Bulgaria; domenica 5 settembre, al St. Jacob-Park di Basilea, contro la Svizzera; e mercoledì 8 settembre, al Mapei Stadium di Reggio Emilia, contro la Lituania.

di Rossella Schender

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità