ISCHIA: SOPRALLUOGO COMMISSARIO ROLLE PER REALIZZAZIONE DEPURATORI

Mancano i tre impianti per le acque reflue dell’isola, oggi agglomerati sanzionati da Ue

informareonline-ue-2

Roma, 19 ott – Il Commissario Straordinario Unico per la Depurazione Enrico Rolle ha svolto nella giornata di giovedì un sopralluogo con la sua struttura a Ischia per visionare i siti che dovranno ospitare i depuratori dell’isola. Gli interventi sono necessari per l’uscita dei tre agglomerati di Ischia dalla procedura d’infrazione C-565.10 riguardante le acque reflue, per la quale l’Italia è stata condannata dalla Corte di Giustizia Europea al pagamento di sanzioni.

Nell’area del porto, che dovrà ospitare il depuratore a servizio dei comuni di Ischia e Barano, il Commissario Rolle ha incontrato il sindaco Vincenzo Ferrandino e l’assessore competente per un punto sulla ripresa dei lavori di completamento dell’impianto, oggi fermi per questioni procedurali in via di risoluzione. Data la rilevanza archeologica del sito e gli importanti scavi previsti, contestualmente all’opera, in accordo con la soprintendenza, verrà realizzato un edificio in cui saranno esposti i reperti trovati nel corso dei lavori.

Il Commissario Rolle ha inoltre visionato e rilevato l’idoneità dei siti indicati dalle amministrazioni comunali per realizzare l’impianto di Casamicciola Terme, al servizio anche del comune di Lacco Ameno, e quello di Forio che interessa anche Serrara Fontana. Le aree individuate non presentano criticità di ordine archeologico. E’ previsto dal cronoprogramma del Commissario che i lavori per questi due depuratori partiranno nell’ottobre del 2019.

Ufficio Stampa Commissario Unico Depurazione

Print Friendly, PDF & Email