ischia armi uccelli trappole

Ischia, catturavano uccelli con trappole illegali: sequestro di armi e arresto

Redazione Informare 26/04/2022
Updated 2022/04/26 at 5:47 PM
2 Minuti per la lettura

Ieri 25 aprile, a Ischia, durante un’operazione antibracconaggio dei Carabinieri Forestale, insieme ai volontari del WWF Italia e del CABS, è stato sorpreso un uomo che utilizzava trappole illegali per la cattura di piccoli uccelli migratori.

Il soggetto era privo di Porto d’armi, ma in possesso di due fucili, più di 800 cartucce da caccia, trappole per la cattura di fauna selvatica e altre attrezzature inerenti l’attività venatoria. Trovato anche un esemplare di Stiaccino già morto. L’uomo è stato arrestato e trasferito a Poggioreale.

Nella stessa giornata di ieri, sempre sull’isola campana, è stata identificata anche una donna che utilizzava trappole per la fauna selvatica, grazie ad un’operazione effettuata nell’ambito dell’attività di contrasto al bracconaggio contro gli uccelli che il WWF, attraverso le sue guardie volontarie, svolge ogni anno sull’isola di Ischia, sempre in collaborazione con le forze dell’ordine dell’isola e con le altre associazioni di tutela dell’ambiente.

“Ringraziamo – dichiara il WWF Italia – l’Arma dei Carabinieri che è sempre in prima fila nel contrasto del bracconaggio, tanto nell’Isola, quanto sull’intero territorio nazionale. Rivolgiamo in questo caso un ringraziamento particolare ai Carabinieri Forestale della locale stazione sotto il comando del maresciallo Antonio Biancardi che sono quotidianamente impegnati nella tutela della meravigliosa “Isola Verde”. Il WWF Italia continuerà nella sua azione a difesa del principio costituzionale di tutela della biodiversità sia con le attività di vigilanza e repressione effettuate grazie all’impegno delle nostre guardie volontarie e degli avvocati del Panda, sia attraverso attività di formazione e sensibilizzazione, come quelle previste dal progetto Life SWiPE”.

Le attività sull’Isola di Ischia, in provincia di Napoli ma anche nelle province di Caserta e Salerno, proseguiranno per tutto il periodo di passo migratorio e vedrà impegnate decine di Guardie Giurate del WWF e volontari dell’associazione.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *