INTERVISTA. Junior Domitia, Fedele torna dalla Nazionale e si racconta a Informare

76
informareonline-junior-domitia-parola-al-presidente
Pubblicità

Tempo fa durante un’intervista a Christian Fedele, calcettista azzurro, fu esilarante sapere del suo arrivo in nazionale. Ad oggi gli chiediamo di raccontarci gli aggiornamenti e l’esperienza vissuta alcune settimane fa: «Da quando pratico questo sport mi sono dato tanti obiettivi, ma non avrei mai immaginato di arrivare in nazionale under 19. È stato un vero e proprio sogno, l’emozione era tanta ma allo stesso tempo c’era molta voglia di far bene. È stata una esperienza indimenticabile, ho imparato tante cose nuove e mi sono confrontato con una pluralità di calcettisti forti. La porterò sempre dentro di me ma non nego che la voglia di ritornarci è davvero tanta». 

L’ultima partita della Junior ha visto quest’ultima vincente, in che modo è riuscita ad uscirne vittoriosa? 

«L’ultima partita che abbiamo disputato non è stata semplice da vincere. Abbiamo giocato il primo turno di play off il 18 maggio e dopo pochi giorni abbiamo preparato la partita con il mister studiando al meglio l’Alma Salerno. Sapevamo che questa era una squadra molto ostica, veniva da un periodo di risultati positivi quindi sapevamo che non sarebbe stato semplice batterli. Siamo riusciti ad uscirne vittoriosi grazie ad una prestazione da vera squadra, ma soprattutto grazie all’aiuto e all’incitamento della nostra magnifica tifoseria». 

Pubblicità
Pensi di essere stato l’uomo partita?  

«No, non penso di essere stato l’uomo partita. Come già detto in precedenza abbiamo disputato una vera e propria battaglia da squadra che è riuscita a proiettarsi al terzo turno play off, con tanta voglia di scrivere la storia di questa società». 

Come procede il campionato, e la Junior come si posiziona in classifica? 

«Siamo partiti con l’obiettivo di eguagliare se non migliorare la stagione precedente, ci siamo riusciti alla grande facendo una stagione fantastica con record su record posizionandoci al secondo posto. Ci siamo anche regalati la gioia di accedere alle Final Eight di Coppa Italia vincendo il derby in casa dell’AP. Sono contentissimo per come siano andate le cose in campionato, ma tutti noi ora abbiamo un obiettivo, ovvero quello di andare il più lontano possibile nei play off». 

La Junior vedrà fedele giocare in squadra anche nel prossimo campionato? 

«Come già detto precedentemente, qui mi sento a casa. Sono cresciuto in questa società, per me è un motivo di orgoglio giocare nella squadra della mia città. Al momento non penso al futuro ma solamente alla prossima partita di play off contro lo United Pomezia al Paladomitia». 

Ringraziamo Christian, giovanissima promessa del Calcio a 5, augurando alla nostra Junior di riuscire a raggiugere ottimi risultati nei play off! 

Pubblicità