#InformEURO2020 – Passano ai quarti Rep. Ceca e Belgio, prossima avversaria dell’Italia

191
Pubblicità
Vince a sorpresa la Repubblica Ceca che manda a casa l’Olanda, il Belgio batte il Portogallo e si scontrerà con l’Italia ai quarti di finale

Ottavi di finale di EURO2020, giocate oggi Rep. Ceca – Olanda e Portogallo – Belgio con dei verdetti a sorpresa. Il Portogallo, detentore dell’ultimo trofeo, ha ceduto il passo ai Diavoli rossi del Belgio e la favorita Olanda non si aspettava una Repubblica Ceca tanto determinata a vincere.

Repubblica Ceca – Olanda

Esce a sorpresa l’Olanda che perde 2 a 0, partita inizialmente equilibrata ha visto il suo punto di svolta nell’espulsione di De Light per fallo di mano. L’Olanda era arrivata agli ottavi di finale dopo tre partite con altrettante vittorie, data per favorita ha affrontato l’avversaria senza mai affondare realmente il colpo. Il primo tempo è stato un continuo contenersi: gli olandesi hanno provato ad imporre il proprio gioco ma i Cechi non si sono lasciati sopraffare. Al 55′ minuto, nel tentativo di non farsi superare da Schick, De Light è scivolato fermando il pallone con la mano. Ad un primo giudizio l’arbitro ha ammonito il giocatore, ma richiamato dal VAR ad una più attenta analisi ha commutato in rosso il cartellino. Rimasta con dieci uomini, l’Olanda ha perso ogni misura in campo e lasciato via libera agli avversari che ne hanno approfittato prima con Holes e poi con Schick che firma il suo quarto gol in questo Europeo. La Repubblica Ceca incontrerà  ai quarti finale la Danimarca che ha battuto il Galles per 4 -0.

Pubblicità

 Belgio – Portogallo

Attesissimo scontro tra fuoriclasse: il Portogallo, campione in carica, guidato da Cristiano Ronaldo e il Belgio di Romero Lukaku.  Probabilmente condizionata dal gran caldo e dall’umidità, la partita è iniziata con ritmi lenti e giocatori intenti a dosare le forze all’inizio per non trovarsi in difficoltà ne corso del match. Il primo tempo ha visto il Belgio molto organizzato, qualche imprecisione nelle conclusioni ma molta determinazione nell’imporre il proprio gioco. E’ stato Thorgan Hazard a portare in vantaggio il Belgio al 42′ del primo tempo, lanciato a rete da un passaggio di Meunier.

La ripresa è cominciata con l’infortunio di De Bruyne e l’entrata in campo di un giocatore offensivo come Mertens, in realtà il Belgio ha giocato un secondo tempo di contenimento. Il Portogallo ha provato ad accelerare il gioco ma senza realmente trovare efficacia nel passaggio finale. Unica annotazione il palo di Guerreiro a sette minuti dalla fine che ha evitato i supplementari regalando la gioia della vittoria ai Diavoli Rossi.

Il quarto di finale sarà Belgio – Italia e si giocherà venerdì 2 luglio a Monaco di Baviera

Nessuno può sapere quale sarebbe stata l’avversaria meno temibile per l’Italia, alla fine gli azzurri incontreranno i Diavoli Rossi. Fino a venerdì, saranno osservati speciali gli infortunati di stasera: la probabile distorsione di De Bruyne potrebbe tenere lontano dal campo il centrocampista del Manchester City. Bisognerà valutare se il colpo subito interessa solo la caviglia o se esiste anche un problema muscolare, in questo caso il recupero potrebbe essere lungo. Stesso discorso per Eden Hazard che è uscito dal campo per un apparente stanchezza ma anche toccandosi la coscia destra dolente. Anche in questo caso un probabile stiramento lo terrebbe lontano dal campo venerdì.

di Alessandra Criscuolo

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità