Incidente veicoli risarcimento sinistro

Incidente senza assicurazione per un veicolo: è previsto il risarcimento?

Davide Daverio 22/02/2022
Updated 2022/02/22 at 11:19 AM
3 Minuti per la lettura

È inutile nasconderlo, la Campania è una tra le regioni con il più alto tasso di circolazione di veicoli privi di copertura assicurativa per la responsabilità civile. Quindi ci si domanda: cosa accade quando il veicolo non assicurato viene coinvolto in un sinistro stradale?

In tal caso, se il veicolo non assicurato provoca il danno, allora il proprietario del veicolo di controparte potrà rivolgere la domanda di risarcimento al Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada, il quale, è un organismo istituito per consentire il risarcimento, con determinate regole, dei danni subiti da cittadini coinvolti in incidenti stradali per colpa altrui e che, altrimenti, non potrebbero beneficiare di una valida copertura assicurativa.

Se, invece, è il veicolo sprovvisto di copertura assicurativa a subire il danno, secondo il Tribunale di Napoli (Sentenza del 23/11/2021), il proprietario di quest’ultimo, non è meritevole della tutela risarcitoria. Bisogna premettere, come osserva anche il Giudice, che “La giurisprudenza di merito non è concorde sul punto, ritenendo alcuni giudici, che non possa negarsi il risarcimento dei danni e delle lesioni ai soggetti che utilizzano o consentono l’uso del veicolo privo di copertura assicurativa in quanto, così motivano, “gli artt. 193 del Codice della Strada e 1227 del Codice Civile, non prescrivono che il danneggiato da un sinistro stradale, il cui veicolo sia sprovvisto di copertura assicurativa per la RCA, non possa richiedere il risarcimento dei danni al responsabile civile e alla sua Compagnia di assicurazione. La violazione commessa dall’attore di aver posto in circolazione la sua auto senza la prescritta copertura assicurativa, non rappresenta un reato perseguibile d’Ufficio, trattandosi di violazione al Codice della Strada in cui si applica una sanzione amministrativa e il fermo amministrativo del veicolo”.

Nonostante tale premessa, secondo il Tribunale, l’aver posto in circolazione un veicolo sprovvisto di copertura assicurativa, seppur non costituisce reato secondo il Codice della Strada, indica comunque un comportamento illecito ed illegittimo talmente grave, da non essere meritevole di tutela da parte dell’ordinamento. Si attende l’esito dell’eventuale appello.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *