Impianto di rifiuti: la risposta del comune sull’assenza alla Conferenza dei Servizi

informareonline-luigi-umberto-petrella-sindaco

Impianto di rifiuti a Castel Volturno: la risposta dell’amministrazione di Castel Volturno sull’assenza alla Conferenza dei Servizi.

Abbiamo sollecitato il sindaco del comune di Castel Volturno Luigi Petrella affinché spiegasse alla cittadinanza perché l’amministrazione è risultata assente (insieme a tutti gli altri enti invitati) alla Conferenza dei Servizi, programmata per il 19/01. Sulla questione, il sindaco Petrella è intervenuto attestando con documentazione ufficiale la conferma di partecipazione pervenuta alla preposta mail della Regione Campania dal funzionario comunale Francesco Pirozzi, delegato dell’amministrazione che doveva prendere parte alla Conferenza.

La PEC del Pirozzi è stata inviata alle ore 14.00, ovvero due ore dopo l’orario di scadenza fissato per la conferma di partecipazione dei vari enti invitati. Un ritardo che è stato determinate per la partecipazione del rappresentante del comune alla Conferenza dei Servizi inerente l’autorizzazione ad un possibile nuovo impianto di rifiuti pericolosi e non a Castel Volturno. Dal canto suo l’Arch. Pirozzi tende a precisare un aspetto: “I termini devono essere intesi come ordinatori e NON certamente perentori, poiché la funzione di questo termine è semplicemente quella di “ordinare” un’attività amministrativa, indirizzandola verso determinate procedure ed esiti. Perciò il non rispetto del termine non comporta il verificarsi di decadenze e/o l’applicazione di sanzioni”.

LA REGIONE CAMPANIA: ENTRO 5 GIORNI GLI ENTI INVIINO LE OSSERVAZIONI

Va chiarito un aspetto di questa vicenda: gli enti della Conferenza dei Servizi devono assolutamente lavorare, senza aspettare la data di una nuova Conferenza. Difatti la Regione Campania ha sollecitato gli enti affinché pervenissero le osservazioni di ciascuno sull’impianto in questione. Inoltre, La CdS ha stabilito che la Ditta Waste Recovery Srl ha 60 giorni (57 prendendo in riferimento la data di oggi N.d.r.) per far pervenire specifici chiarimenti su: titolo di disponibilità dell’area, alle emissioni in atmosfera e agli scarichi. Il mancato rispetto del termine di scadenza comporterà l’immediata archiviazione dell’istanza.

Quindi restiamo in attesa delle osservazioni degli enti competenti per continuare ad offrire alla cittadinanza informazioni utili sull’eventuale nuovo impianto di rifiuti a Castel Volturno.

 

Print Friendly, PDF & Email