Impegno e costanza: requisiti fondamentali di Tam Tam!

186

Il nostro appuntamento con l’associazione “Tam Tam Basket” torna e questa volta a definire, analizzare e ad aggiornarci sugli avvenimenti della squadra è Sergio Falco, Assistant Coach, responsabile Covid Tam Tam Basketball.  

Per i ragazzi di Tam Tam saranno previsti allenamenti estivi? 

«Sì, certamente! La Tam Tam ha previsto un programma estivo per i ragazzi. Quest’ultimi saranno impegnati ad allenarsi due volte a settimana, in maniera graduale e sempre progressiva. Bisogna recuperare il tempo di inattività causato dal Covid, oltre al recupero tecnico e fisico contiamo sulla convivialità e sul sociale. Anche in quello c’è tanto da recuperare!».  

Pubblicità
Tutti i giocatori sono tornati in campo, o c’è qualcuno che a seguito di questo periodo complesso ha deciso di abbandonare? 

«I ragazzi, come ho detto, vanno seguiti anche oltre il campo da basket, questo perché sfortunatamente il periodo pandemico ha creato un distacco non solo per i giovani di Castel Volturno, ma in quasi tutte le realtà! Il ritorno all’attività è un duro lavoro per tutti, a maggior ragione quando si sta fermi per un lungo periodo di tempo. Attualmente spetta a noi coach trasmettere l’importanza dell’impegno e della costanza, requisiti fondamentali, cardini per la crescita di questi giovani». 

Qual è il principale insegnamento che attualmente i coach tengono a trasmettere ai ragazzi? 

«Ogni giorno si lavora duramente per assicurarci che il nostro territorio, le rispettive attività, i giovani che ci vivono, possano e siano in grado di riscattarsi in futuro. Di conseguenza non c’è un insegnamento preciso, ma tanti valori che lo sport in generale concede in eredità a chi con entusiasmo, impegno e resilienza partecipa alla formazione del gruppo». 

Sono parole importanti quelle dell’Assistant Coach, non è possibile descrivere quanto questo periodo di fermo abbia inciso sull’attività motoria e psicologica dei ragazzi. Traspare dalle sue affermazioni un pizzico di rammarico, ma soprattutto l’importanza della questione “sociale” che talvolta prevale su quella “sportiva”: ragazzi motivati, sereni e costanti nel portare avanti i loro obiettivi riusciranno a beneficiare al meglio degli insegnamenti che lo sport tramanda.

di Clara Gesmundo

TRATTO DA MAGAZINE INFORMARE 

N° 219 – LUGLIO 2021

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità