S’alza forte l’odore di spuma, d’anni e anni di sbarchi, forse qualcuno è caduto. Troppi a dire il vero. Nessuno ha mai percepito la disperazione con cui si parte e la speranza con cui si arriva. Oggi che abbiamo sistemato i cartoni delle nostre valigie e camminiamo in ventiquattrore. Oggi che nessuno ci vede arrivare minacciando equilibri economici, oggi che abbiamo la forza di dire no e voltare le spalle.immigrati-italiani