In una cornice che da sola conferiva una bellezza inestimabile, quella della Galleria Borbonica insieme all’Agorà Morelli, domenica 14 aprile si è tenuta l’XI edizione dell’evento “Arte e Moda prendono forma – show edition” organizzato da Visivo Comunicazione. L’evento è stato un successo unico perché è riuscito a coniugare arte, moda e danza realizzando appieno l’intento di celebrare l’Arte in tutte le sue sfaccettature e di coinvolgere in maniera diretta e interattiva il pubblico. Difatti, la partecipazione è stata notevole e a visitare le installazioni presenti nella Galleria Borbonica è stato anche il sindaco Luigi De Magistris, colpito, come tutti, dalla genialità e dalla creatività degli artisti e dei performers.

LE INSTALLAZIONI

“Arte e moda prendono forma” è prevalentemente una mostra collettiva dove gli artisti non si limitano a esporre le proprie opere ma a interagire con i visitatori e a coinvolgerli spiegandole, motivo per il quale più che di opere si tratta di vere e proprie installazioni. Gli artisti che hanno partecipato sono stati quindi: Vanna Veglia con le opere che prendevano vita attraverso l’inquadratura con uno smartphone; Cristina Burns, artista internazionale con le sue opere surrealiste; Maio Cicalese, con le sue opere di cemento che ritraevano corpi femminili richiamando il tema della perfezione nell’imperfezione; Hanno partecipato inoltre Arnaldo Garcez, artista brasiliano; Mariella Ridda, Stefania Palatino, Mario Palumbo e Sonia Vinaccia, con tele che hanno celebrato il suo amore e rispetto per la natura, che dovrebbe essere quello di tutti; Davide Mirabella; Domenico Sepe; Umberto Iorio; Simona Giglio e Grazia Famiglietti.

LE PERFORMANCE LIVE

Ad arricchire l’evento e ad attirare l’attenzione degli spettatori sono state soprattutto le performance live, svolte sia nella Galleria che nell’Agorà Morelli. Per la danza si sono esibite: Lunacy danza, Imperfect Movement con coreografie di Valeria Papale, Malaorcula & TangoBar e Aerial District. Suggestiva è stata l’interpretazione e la performance di Sara Grillo insieme a Iahela Pinto. Per quanto riguarda la moda invece, è stata protagonista l’eleganza e la raffinatezza della nuova collezione di Antonio D’Errico intitolata “Terry IlaFla”.

ll successo di “Arte e moda prendono forma” testimonia dunque che si può valorizzare un patrimonio artistico-culturale continuando a celebrare, a diffondere e a fare appassionare all’arte e alla cultura. Agli organizzatori(Visivo Comunicazione con Valeria Viscione e Ludovico Lieto) si deve l’importanza di aver ideato non solo un evento unico, coinvolgente e innovativo ma di aver trasformato il sottosuolo napoletano, un luogo storico abitualmente statico e passivo, in una cornice perfetta per far incrociare e mescolare l’Arte con la Storia.

di Mara Parretta

 

Print Friendly, PDF & Email