Pubblicità

Il Napoli batte il Milan 1 a 0, vince e convince con orgoglio e determinazione

Ha ritrovato la determinazione il Napoli contro il Milan, ma soprattutto un gioco di squadra che ha convinto e messo alle corde gli avversari. Non sono ancora tutti al 100% i giocatori azzurri, ma in campo abbiamo rivisto una squadra che fin dal primo minuto non ha smesso di lottare. Il primo tempo è stato di totale appannaggio dei partenopei, è mancato forse un peso offensivo che Mertens non è riuscito ad assicurare ma che ancora non sia al massimo è apparso chiaro. Buona la manovra corale e sicuramente fluida nei passaggi e nella costruzione, il Milan non ha concesso molto ma il Napoli si è reso pericoloso in più occasioni con Insigne, Zielinski e Fabian Ruiz che si è visto respingere un tiro velenoso e ben eseguito da un Donnarumma sempre al massimo.

Alla fine sarà Politano a decidere questo match, per un esterno che non segnava mai undici reti (ad oggi) tra campionato e coppe sono davvero un bel risultato!

Pubblicità

Buona davvero la prestazione dei giocatori azzurri che stasera hanno tirato fuori carattere e qualità. Si ricomincia a guardare la classifica, l’obiettivo potrebbe essere la Champions League, stasera contava solo prendersi i tre punti soprattutto in previsione della partita da recuperare contro la Juventus.

Si fa sentire la stanchezza nei giocatori che giocano ogni tre giorni, anche in quelli che pur fuori dalle coppe stanno faticando a ritrovare la condizione dopo gli stop dovuti agli infortuni.

Ancora protagonista il Var nei minuti finali, non hanno certamente avuto lucidità nelle decisioni gli addetti di questo week end. Poteva esserci forse il rigore sul fallo di Bakayoko, così come sicuramente manca qualche cartellino per il Milan.

Il Napoli continua il silenzio stampa, nessun tesserato parlerà sul match appena concluso, dopo le polemiche tra social e commenti non cambia la linea della società. Se serve a dare tranquillità all’ambiente azzurro, che ben venga.

Le nostre pagelle

Ospina 6,5, Di Lorenzo 6, Maksimovic 6,5, Koulibaly 6,5, Hysaj 6,5, Demme 6,5 dal 79′ Bakayoko sv; Fabiàn 6,5, Politano 7 dal 79′ Mario Rui sv, Zielinski 7 dal 75′ Elmas sv, Insigne 6, Mertens 5,5 dal 59′ Osimhen 5.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità