Il docufilm sulla vittoria dello scudetto del Napoli dal 4 maggio in sala

Valeria Marchese 13/04/2024
Updated 2024/04/13 at 11:31 AM
2 Minuti per la lettura

Ad un anno di distanza dal trionfo dello scudetto, il 4 maggio, a Napoli, sbarcherà nei cinema “Sarò con te”, il docufilm diretto da Andrea Bosello e prodotto dalla “Filmauro” di Luigi e Aurelio De Laurentiis, distribuito da Nexo Digital. 

Quest’opera che celebra la vittoria della squadra partenopea non è solo un documentario sportivo, ma una vera e propria celebrazione che riunisce i tifosi per rivivere l’emozione di una vittoria attesa per 33 anni.

Tutti i protagonisti del docufilm

Attraverso le testimonianze di giocatori, personaggi del mondo dello sport, dello spettacolo e del giornalismo, come Geolier, Toni Servillo, Maurizio de Giovanni, Salvatore Esposito, Luisa Ranieri, Marco D’Amore, Diletta Leotta, nonché degli allenatori, dei direttori sportivi e dello staff del Napoli, tra cui Luciano Spalletti e il Presidente Aurelio De Laurentiis, lo spettatore viene trasportato nella stagione calcistica 2022/2023. 

La descrizione del percorso verso la vittoria del Napoli

Da un inizio segnato da diffidenza e malumore dei tifosi, fino alla trasformazione in un entusiasmo travolgente per una squadra guidata con maestria da Luciano Spalletti. 

Il documentario rivela anche il dietro le quinte della stagione, con immagini esclusive dello spogliatoio e dei momenti cruciali vissuti dalla squadra.

Il Docufilm del Napoli: appartenenza e rivincita

Ma “Sarò con te” non si limita a narrare una storia sportiva: si tuffa nel cuore di Napoli, mostrando il legame indissolubile tra la città e la sua squadra, un sentimento che si diffonde anche oltre i confini cittadini, unendo persone da New York a Londra, da Buenos Aires a molte altre grandi città del mondo in una straordinaria ondata di festeggiamenti e di rivincita che la città attendeva da tempo.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *