bagnara di castel Volturno

Il “caso emblematico” di Bagnara a Castel Volturno: ancora nessun intervento

Redazione Informare 22/09/2022
Updated 2022/09/22 at 1:15 PM
2 Minuti per la lettura

Ancora una mareggiata. Ancora attesa per interventi. Il monitoraggio delle acque in Bagnara di Castel Volturno da parte dell’Associazione ambientalista Bagnara che Vive alla Regione Campania, ha diffuso uno studio sull’erosione costiera in regione.

Un “caso emblematico”

Da questo studio, si definisce proprio come “caso emblematico” a livello nazionale causato dalla costante ed esponenziale delle percentuali nel corso degli anni. Ma andiamo per ordine seguendo alcuni dati:

Negli anni Sessanta, l’erosione della costiera a Castel Volturno – Bagnara – incideva per l’8% del litorale. Già con l’inizio degli anni 90′, secondo i dati del Ministero dell’Ambiente, i chilometri erosi di costa erano diventati 35, ovvero il 28% del totale.

I dati sull’erosione delle nostre coste, si vanno via via – con il passare degli anni – sempre più critici, Nel 2006, lo “Stato dei litorali italiani”, ha evidenziato poi un’erosione per le coste di Castel Volturno per circa 60 km, pari a circa il 50% del totale del litorale e il 60% delle coste sabbiose che sono quelle più vulnerabili e fragili.

Interventi ancora inesistenti

Bagnara ha subito quindi una erosione negli ultimi 30 anni di circa 500 metri, con decine di villette e lidi distrutti. L’esecuzione del progetto di salvaguardia della costa di Bagnara di Castel Volturno non è stato mai messo in funzione e l’area interessata non è stata protetta da barriere o pannelli artificiali. E in questo caso, il Comune di Castel Volturno dovrebbe battere un colpo attivando misure urgenti nel contrasto di questo danneggiamento.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.