Guglielmo Giuliano: la natura, le api e l’uomo

143
informareonline-guglielmo-giuliano

In natura esiste un piccolo insetto, che insieme ad altri animali, impollinatori hanno un ruolo molto importante e fondamentale nell’agricoltura e non solo, nello specifico parliamo delle api. Ci sono aziende nel nostro territorio che hanno sviluppato una relazione simbiotica tra uomo e api, rispettandole e comunicando con loro, come nel caso dell’apicoltore Guglielmo Giuliano.

Com’è nata la sua passione per le api?

«La passione per le api è nata in conseguenza al grande amore per la natura e per le tematiche ambientali che ho sempre avuto fin da bambino e dalla voglia di voler fare un lavoro che contribuisse alla sua salvaguardia. Le api infatti hanno un’importante ruolo ambientale e grazie ad esse viene garantita l’impollinazione di oltre l’80% delle specie vegetali da cui dipende l’alimentazione umana».

Quanto tempo e lavoro occorre per portare il miele dall’alveare al vasetto?

«La raccolta del miele avviene prevalentemente nei mesi primaverili ed estivi, ma per poter arrivare al raccolto l’apicoltore deve accudire le api in tutti i mesi dell’anno, provvedendo al rafforzamento delle famiglie deboli, al trattamento dei parassiti, al contenimento della sciamatura, alla transumanza verso zone ricche di fiori ecc.»

Che tipi di miele fanno le vostre api? che prodotti produce la sua azienda?

«La nostra azienda produce mieli tipici del territorio dei Monti Aurunci, un territorio ricchissimo di biodiversità che consentono alle nostre api di produrre miele millefiori, di agrumi, acacia, sulla, erica, bosco e castagno, siamo specializzati anche nella produzione di propoli di alta qualità e in piccola parte di polline e pappa reale».

Come stanno le api? Soffrono secondo il riscaldamento globale?

«Le api, più di ogni altro animale, sono molto sensibili ai cambiamenti ambientali e ci sono molti fattori che stanno mettendo in pericolo la loro sopravvivenza: il cambiamento climatico con i suoi eventi sempre più estremi, gli incendi boschivi, l’uso massiccio di pesticidi in agricoltura, l’inquinamento degli habitat naturali e l’arrivo di nuovi parassiti dall’estero»

La sua azienda ha vinto diversi premi qual’è l’ultimo?

«Quest’anno, per il quinto anno consecutivo, abbiamo vinto UNA GOCCIA D’ORO al Concorso GRANDI MIELI D’ITALIA, e siamo stati l’unica azienda della provincia di Latina ad aver ottenuto il riconoscimento. Ultimo riconoscimento ricevuto è il “premio Immagine Latina” a personalità che si distinguono nel Mondo e in Italia».

Print Friendly, PDF & Email