informareonline-Gucci
Pubblicità

Lo scambievole affetto e la stima reciproca di due persone incontratisi per caso trova materializzazione in una collaborazione stilosa. Alessandro Michele, direttore creativo di Gucci, e Harry Styles, cantautore ed attore britannico, lanciano Gucci HA HA HA. Il nome giocoso caratterizza la rappresentazione di uno scambio creativo incanalato in una collezione espressiva.

Quando i due artisti si sono conosciuti, entrambi stavano emergendo lavorativamente come solisti. Michele dopo il suo debutto come Direttore Creativo di Gucci e Styles aveva appena rilasciato il suo primo album. Durante i loro incontri c’è sempre stato uno scambio ed una contaminazione creativa. Questo ha incentivato la sperimentazione che, dalle risate di ogni conversazione, si è tramutata in un mix estetico preciso.

Pubblicità

HA HA HA non solo è l’unione delle iniziali dei due creativi ma fa riferimento all’onomatopea della risata, costante del loro rapporto. Dall’interscambio è nata un’estetica pop riconducibile agli anni Settanta con un plus spirituale bohémien. Rivaluta, nel complesso, l’immagine del gentlemen sartoriale. E così tailleur, giacche in denim trattate, pigiami stampati, camicie da bowling e kilt plissettati vengono reinterpretati dall’immaginazione dei due creativi.

Con uno scenario pieno di oggetti che abbracciano decenni diversi, i modi in cui i due artisti hanno giocato con gli stili storici per creare una nuova interpretazione interamente loro, sottolineano la sincera rivelazione che la vera amicizia comporta. Gucci HA HA HA è stata svelata con una presentazione intima presso Cavalli e Nastri, boutique vintage di Milano.

Preannunciano una nuova visione della bellezza, in cui codici complessi e sfumati vengono liberati per consentire agli individui di avere uno stile spontaneo. All’insegna del gioco e del divertimento, con nobile libertà d’essere, la collezione sarà disponibile negli store ad Ottobre.

Pubblicità