Guardia di Finanza nel Napoletano: scoperti 38 addetti in nero

Redazione Informare 20/08/2022
Updated 2022/08/20 at 11:30 AM
1 Minuti per la lettura
napoletano reddito di cittadinanza lavoratori in nero guardia di finanza

La Guardia di Finanza, dopo un blitz in alcune aziende nei comuni a nord e sud di Napoli, ha scoperto trentotto lavoratori in nero, di cui quattro percettori del Reddito di Cittadinanza. A questo controllo hanno preso parte decine di finanzieri in servizio nelle varie Compagnie dislocate nell’hinterland.

Il blitz

I finanzieri del gruppo di Giugliano in Campania hanno ispezionato un emporio gestito da un ghanese, dove è stata riscontrata la presenza di sei lavoratori in nero, senza alcuna possibilità di usufruire di riposo e ferie. Il titolare è stato denunciato per violazione della normativa in materia di tutela dei lavoratori e della salute e sicurezza sul lavoro.
Inoltre, il gruppo di Giugliano in Campania ha ispezionato anche un capannone adibito a lavanderia industriale, risultata abusiva, e hanno identificato tre lavoratori in nero.

I militari del gruppo di Frattamaggiore e della Compagnia di Portici, nel corso di quattro ispezioni, hanno scoperto sei lavoratori in nero. Invece, i finanzieri del Gruppo di Nola e della Compagnia di Torre del Greco hanno eseguito controlli in un bar di Casamarciano e Torre del Greco, scoprendo cinque lavoratori in nero, di cui quattro risultavano percettori del Reddito di Cittadinanza.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *