Giustizia, Moronese: “Governo approvi mio emendamento che esclude ecoreati da improcedibilità o sarà complice dei criminali”

294
Informareonline-Moronese
Pubblicità

“La riforma della giustizia del ministro Cartabia introduce per legge una tagliola ai processi, la cosiddetta ‘improcedibilità’ che fa sì che i processi non si celebrino. L’improcedibilità varrà anche per chi è accusato di aver provocato un disastro ambientale, l’incendio di un bosco, una discarica abusiva, un’omessa bonifica, un avvelenamento di massa come per la questione dei Pfas in Veneto, o per i reati nella Terra dei Fuochi, insomma chi si macchierà di aver commesso crimini contro l’ambiente e la salute grazie a questo meccanismo la farà franca. – è quanto dichiara la senatrice Vilma Moronese (Misto) presidente della XIIIª commissione permanente ambiente e territorio del Senato, che poi conclude – Il governo approvi il mio emendamento che esclude gli ecoreati dall’improcedibilità o si renderà complice dei criminali, permettendo che i disastri ambientali restino impuniti”.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità