informareonline-ministro-costa

Giustizia, Costa (M5S): “Intercettazioni essenziali anche per i reati spia”

Redazione Informare 19/01/2023
Updated 2023/01/19 at 5:17 PM
2 Minuti per la lettura

“Chi ha investigato, chi ha condotto indagini sul territori, lo sa: le intercettazioni sono uno strumento indispensabile non solo direttamente per i reati di mafia, ma anche per i cosiddetti “reati spia”, ovvero quella pletora di comportamenti criminali che conducono alla trama malavitosa. Mi riferisco alla corruzione, l’estorsione, i reati economici, solo per far qualche esempio». Ha commentato il vicepresidente della Camera, on. Sergio Costa, dopo le dichiarazioni del ministro della Giustizia Nordio rese alla Camera.

«Non sono reati minori, come sostiene il ministro. Secondo l’antimafia stiamo parlando di circa 18.000 segnalazioni per anno direttamente o indirettamente collegate alla malavita organizzata che portano a sequestri di beni per oltre 500 milioni di euro per anno. E tutto questo è stato scoperto grazie anche alle intercettazioni su reati spia», aggiunge l’on. Costa, già generale dei Carabinieri forestali e prima del Corpo Forestale, quando ha contrastato con indagini e arresti le ecomafie in Campania e non solo.

«Cosa diversa è evitare l’abuso delle intercettazioni e la loro divulgazione pubblica. Se questo è il tema, allora si eserciti il giusto e rigoroso controllo, ma non si cancelli uno strumento necessario per il contrasto al crimine organizzato. Il ministro Nordio ci rifletta bene prima di passare alla storia come colui che ha abbassato la tutela dei cittadini», ha concluso Costa.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *