Giugliano, Poziello: “Pronti ad arrivare 9mila tonnellate di rifiuti nel silenzio generale”

161
Informareonline-giugliano-poziello-pronti-ad-arrivare-9mila-tonnellate-di-rifiuti-nel-silenzio-generale
Pubblicità
“Mentre l’attuale Sindaco di Giugliano si godeva le meritate vacanze tra San Nicola Arcella ed altre amene località, altrove venivano assunte decisioni alle quali avrebbe dovuto prendere parte.

La città di Roma vive un’infinita emergenza rifiuti. Le strade della capitale sono ingombre di rifiuti che non si sa dove mettere. De Magistris, nella veste di Sindaco Metropolitano, si era da tempo offerto di accogliere una parte dei rifiuti di Roma. A Napoli penserete voi, e invece no: i rifiuti di Roma finiranno a Giugliano ed a Tufino.

L’accordo non è stato ancora ufficialmente sottoscritto, ma l’intesa tra il comune di Roma e la Sapna (che per conto della Città Metropolitana gestisce gli impianti Stir di Giugliano e Tufino) è stata già raggiunta. A breve arriverà anche la firma ufficiale. È previsto il conferimento giornaliero in provincia di Napoli, a partire dal 4 ottobre fino al 31 dicembre, di 150 tonnellate/die: 75 tonnellate a Giugliano e 75 tonnellate a Tufino. A Giugliano dovrebbero arrivare circa 9mila tonnellate “de monnezza de Roma”. Altrettante a Tufino. Il tutto nel silenzio generale.

Pubblicità
Quando qualche anno fa, esattamente due anni fa, a seguito del fermo del termovalorizzatore per manutenzione, De Magistris e Sapna decisero di portare a Giugliano altre ecoballe, noi facemmo i matti. Arrivammo persino a sequestrare Cava Giuliani, mentre Pirozzi e Ragosta tenevano bordone a De Magistris in città Metropolitana. Pagammo un prezzo, ovviamente, e in città metropolitana si presero lo sfizio di bocciare i progetti alla nostra città. Impedimmo, però, per la prima volta che i rifiuti arrivassero a Giugliano, che il costo dell’emergenza rifiuti venisse pagata dalla nostra città.

Adesso che l’emergenza rifiuti è della città di Roma, si chiede alla nostra comunità di pagarne il prezzo. Anzi, nemmeno ce lo chiedono: i rifiuti ce li portano e basta.
Non sono riuscito a capire se l’attuale Sindaco non ne sappia niente (e sarebbe grave) o se sappia e finga di non sapere (e sarebbe peggio). In ogni caso, son curioso di sapere cosa intende fare l’attuale amministrazione. Continuerà a fingersi morta per paura di infastidire i manovratori? Fingerà di opporsi per poi dire che non ha potuto far nulla? Alzerà le barricate?

E i 5stelle? Che faranno? Si daranno alla macchia per non creare problemi alla Raggi? Si schiereranno col movimento o con la propria città? Chi vivrà vedrà.”

Queste le parole espresse con un post su Facebook dall’ex sindaco di Giugliano, attualmente all’opposizione, Antonio Poziello.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità