Giugliano nella rete internazionale delle scuole per l’ambiente

65
informareonline-giugliano
Pubblicità

I bambini si prendono cura dell’ambiente assieme ai colleghi di 100 scuole sparse in tutto il mondo

In occasione della “Giornata Internazionale della biodiversità”, domani 21 maggio, dalle ore 10.30, si svolgerà nei cortile del Secondo Circolo Didattico “Eduardo De Filippo” di via Quintiliano – diretto da Virginia Di Guida- la cerimonia di piantumazione delle piantine degli alberi donati dall’Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania nell’ambito dell’iniziativa Tree Plantig week, che si svolge in tutto il mondo dal 17 al 23 maggio.
L’evento, col patrocinio di Unicef Comune di Giugliano, si svolge in adesione al progetto ENO – acronimo di”Environement Online”- che è una comunità composta da una rete di scuole (oltre 100 in tutto il mondo) per lo sviluppo sostenibile, che si fonda su un apprendimento basato su azioni concrete, tra cui appunto la piantumazione degli alberi.
In pratica, domani tutte le scuole che aderiscono al progetto ENO procederanno alla piantumazione degli alberi e posteranno le immagini della cerimonia sulla piattaforma online. 
Paola Pirozzi è la coordinatrice regionale di Eno per l’Italia.
“L’iniziativa nasce nel 2000 per iniziativa di una insegnante finlandese e prevede azioni pratiche in difesa dell’ambiente: la piantumazione di alberi, il rispetto della natura, il riciclo dei materiali, la ricerca. Le scuole che aderiscono al progetto condividono on line con le comunità locali e internazionali le proprie iniziative”, spiega la docente.

“La cura del verde è un’ottima occasione di socializzazione e di promozione dell’attaccamento al nostro territorio. Come Amministrazione stiamo lavorando molto in questa direzione e ci piace molto l’idea che i bambini siano pronti a coglierne l’importanza facendosi parte attiva della tutela dell’ambiente”, dice il sindaco Pirozzi. 

Pubblicità

“Lavorare sulle politiche di questo settore richiede un grande sforzo importante e la partecipazione delle scuole per la diffusione della cultura ambientale partecipa a vincere una sfida molto complessa”, dice l’assessore all’ambiente Luigi Grimaldi. 

“A Giugliano partiamo dal Secondo Circolo didattico e mi auguro che a breve possa estendersi anche alle altre scuole – dice l’assessore alla Scuola Tonia Limatola, con delega anche alla Terra dei Fuochi – Un segnale importante per una città che deve riscattare la propria immagine di degrado ambientale e che, grazie a un piccolo gesto attraverso il quale gli studenti imparano a prendersi cura dell’ambiente, può approfittare di una vetrina internazionale per farlo”.  

Assieme ai bimbi coinvolti nel progetto, interverranno all’evento: Il sindaco Nicola Pirozzi, gli assessori Luigi Grimaldi e Tonia Limatola; la dirigente scolastica Virginia Di Guida, la referente regionale del progetto Eno, Paola Pirozzi. Per l’Assessorato all’Agricoltura, Direzione Generale per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, di cui è Direttrice Maria Passari, parteciperanno Salvatore Apuzzo e Silvana Boschi, rispettivamente referenti regionali dei Vivai forestali regionali e degli Alberi monumentali.

Di Redazione Informare

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità