Giugliano Forum giovanile

Giugliano. Lavoro, giovani e Terra dei Fuochi: i temi affrontati dai candidati all’evento del Forum giovanile

Donato Di Stasio 20/09/2022
Updated 2022/09/20 at 3:17 PM
3 Minuti per la lettura

È stato un dibattito acceso ma all’insegna della correttezza e del rispetto reciproco quello tenutosi a Giugliano sabato scorso, organizzato dal Forum giovanile della terza città della Campania. Qui, diversi candidati del territorio di quasi tutte le forze politiche in corsa per le elezioni del 25 settembre, hanno accettato l’invito dei giovani di Giugliano a confrontarsi sulle rispettive idee, proposte e programmi politici da mettere in atto qualora dovessero essere eletti.

Lavoro, giovani e Terra dei Fuochi: i temi affrontati dai candidati

Sabato scorso, presso l’ex Chiesa delle Concezioniste di Giugliano, i candidati ospitati all’evento hanno risposto ad alcune domande preparate dai ragazzi del Forum. Presenti all’incontro Mariolina Castellone, capogruppo del M5S al Senato; Carla Ciccarelli per la Coalizione del Centrodestra; Giuliana Di Fiore per la Coalizione del Centrosinistra; Arianna Organo per Unione Popolare e Marianna Riccardi per il Terzo Polo – Calenda/IV.

Domande uguali per tutte e 3 minuti a disposizione per ogni domanda per esporre le proprie idee su un determinato argomento, con possibilità di replicare all’intervento degli altri candidati. Al centro della discussione quattro temi importanti: rappresentanza parlamentare, lavoro, giovani e Terra dei Fuochi.

La platea accorsa per assistere all’evento ha ascoltato con grande attenzione i programmi di ogni candidata e, prima della fine dell’incontro, è stata data anche la possibilità alle persone presenti di fare qualche domanda.

Forum giovanile di Giugliano, Riccio: “Più spazio ad iniziative del genere”

Al termine dell’evento abbiamo intercettato Gennaro Riccio, presidente del Forum dei Giovani. «Siamo molto orgogliosi di come sia andato l’evento, perché c’è stata una forte partecipazione dei giovani. Abbiamo anche capito che forse c’è bisogno di dare più spazio ad iniziative del genere sul nostro territorio, con l’obiettivo di riuscire ad aggregare e coinvolgere il maggior numero di giovani possibile. L’evento ha avuto un riscontro positivo perché innanzitutto è stata un’iniziativa originale, in cui si è parlato di giovani con coloro che poi dovranno mettere in campo proposte che possano partire dalle istanze dei giovani. Abbiamo voluto sollevare problemi importanti come il lavoro per i giovani al sud e la loro partecipazione politica» ha dichiarato ai nostri microfoni Riccio.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.