La fondazione “Il cuore delle donne” dedica la giornata sulle malattie cardiovascolari per le detenute campane

Il cuore delle donne

In occasione della giornata informativa sulle malattie cardiovascolari del 15 dicembre, la fondazione “Il cuore delle donne”, dedica alle donne della casa circondariale di Benevento l’iniziativa che ha tra i suoi principali obiettivi quello di migliorare la diagnosi e la cura delle malattie nel genere femminile, motivo per cui questa prima giornata di incontro ed informazione specifica è stata dedicata alla casa circondariale di Benevento.

Le detenute che hanno aderito all’iniziativa saranno sottoposte ad indagini specifiche e test, in modo da accertare la presenza di patologie croniche e non. C’è in programma anche una seconda giornata dedicata alla prevenzione, con il supporto di un equipe qualificata.

La fondazione “il cuore delle donne” ha sede a Campobasso presso la Fondazione di ricerca e Cura Giovanni Paolo II dell’Università Cattolica. Il suo presidente, Cecilia Politi, ha tra i principali obiettivi quello di migliorare diagnosi e cura in questa fetta fragile di popolazione avvalendosi di indagini clinico – strumentali e test specifici.
L’organizzazione, non lucrativa, nasce allo scopo di promuovere lo sviluppo della conoscenza umana nel settore medico-scientifico nel campo delle patologie cardiovascolari.

Tra i suoi maggiori progetti scientifici il progetto GenCAD; iniziativa finanziata dall’Unione Europea e coordinata da un consorzio multinazionale guidato dalla Charite Universitaetsmedizin di Berlino, dalla Scuola Andalusa di Salute Pubblica, dall’Università di Leeds Beckett in Inghilterra, dal Medical Center di Radboud University dei Paesi Bassi, dalla Scuola di Salute Pubblica di Berlino e dall’Associazione sanitaria dei Paesi Bassi.
Lo scopo del progetto è quello di rafforzare la prevenzione delle malattie croniche e migliorare i risultati dei pazienti attraverso una capillare comprensione delle differenze di genere.

di Maria Perillo