Giornata internazionale delle persone con disabilità

0

Il 3 dicembre giornata internazionale delle persone con disabilità, istituita dall’ assemblea generale delle Nazioni Unite, a sostegno delle persone con disabilità. Questo in ogni angolo della vita è per allontanare ogni forma di discriminazione e violenza, promuovendone i diritti e benessere.

L’ epidemia da Corona virus covid19, per le persone con disabilità e stata e continua ad essere particolarmente pericolosa, perché affrontata con molti più disagi, senza alcuna promozione di aiuti concreti da parte delle istituzioni. Ad affermarlo Gianpiero Griffo, cittadino di Trentola Ducenta, coordinatore del comitato tecnico scientifico dell osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità, componente del consiglio mondiale. Chiamato dal Presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte, nella task force, presieduta da Vittorio Caleo, con il professor Domenico Acuri e Angelo Borrelli capo dipartimento della Protezione civile, nel comitato tecnico scientifico dell osservatorio nazionale sulle condizioni delle persone con disabilità, fra gli esperti che hanno elaborato la strategia per la fase 2, nella task force, Nominata dalla Presidenza del Consiglio dei ministri.

Il 3 dicembre Gianpiero Griffo, sarà ricevuto dal presidente del consiglio dei ministri Giuseppe Conte, al quale, riferirà sulle attuali condizioni e difficoltà delle persone con disabilità, sollecitando a mettere in atto ogni consentita iniziativa e adottare le misure necessarie, al fine di identificare ed eliminare tutti quegli ostacoli, che limitano il rispetto dei diritti imprescindibili. L incessante azione di Gianpiero Griffo, evidenzia, il forte carico di problemi aggiuntivi per le persone con disabilità, soprattutto in tempo di covid19. Una ulteriore incapacità gestionale, e inammissibile, porterebbe addirittura alla cancellazione di tante persone con disabilità. Incapacità evidente soprattutto nella scarsa se non inesistente gestione della assistenza domiciliare, così come, prendersi cura delle più elementari esigenze di chi vive la disabilità.

di Franco Musto

Print Friendly, PDF & Email