Gala Eventi, all’interno dell’hotel Plaza di Caserta

Gala Eventi, all’interno dell’hotel Plaza di Caserta
SUCCESSO DELL’ALTO CASERTANO AL MAISON PLAZA RESTAURANT

Hotel Plaza Caserta
Hotel Plaza Caserta

scala tagliere casertano vesuvio pasta

Il 21 giugno segna l’entrata ufficiale della catena alberghiera Golden Tulip in Campania, ma non solo segna ancora una volta un successo per i prodotti dell’Alto Casertano.

La cena servita al Maison Plaza Restaurant, un nuovo ristorante del gruppo Gala Eventi, all’interno dell’hotel Plaza di Caserta, era totalmente a base di prodotti dell’Alto Casertano.

Ai circa 300 ospiti, molti provenienti da tutta Italia, operatori del settore e tour operator,  sono stati serviti come aperitivo peschiole e lupini giganti di Vairano (presidio Slow Food) e taralli all’olio d’oliva caiazzana, nell’immensa hall tra un gioco di cascate d’acqua e una imponente scala in marmo e vetro che conduce al piano superiore.

In uno scenario suggestivo e accompagnati dalla calda voce di Matteo Brancaleoni al piano superiore gli ospiti hanno potuto assaporare: salumi casertani di bufalo campano e maialino nero casertano, con un bellissimo prosciutto di maialino in morsa con taglio a coltello, i formaggi del Matese del caseificio AltaMangiuria e sei treccioni giganti del Il Casolare.

Si è poi passati ai primi, dove la pasta di Teano del Pastificio Vesuvio, candele alla genovese con scaglie di caciocavallo e Pennone con asparago selvatico e frutti di mare, hanno ottenuto il totale apprezzamento dei commensali, la cipolla d’Alife era giustamente assente perché ancora troppo piccola, ma Claudio Cifali, chef di Maison Plaza, assicura che appena pronta sarà presente costantemente nella sua cucina, cosi come tutti  i legumi del territorio.

I tubettoni di canapa erano accompagnati dai ceci di Teano di Enrico Migliozzi che ha fornito anche l’olio Dop Terre Aurunche.

Il filetto di maialino nero casertano alla mela annurca di Maestro Enrico e la tagliata di bufalo campano di Buffalo Beef, pascoli Alto Casertano e azienda agricola di Galluccio, sono stati molto apprezzati proprio da quella parte di ospiti provenienti da fuori regione, anche perché il Maison Plaza ha messo a disposizione dei produttori un ampio spazio per incontrare ed informare gli ospiti sui prodotti  e sulle specifiche proprietà nutrizionale, intelligente iniziativa del gruppo Gala Eventi che vuole caratterizzare il Maison Plaza per ricerca, studio e promozione delle bontà del territorio.

Foto by Itinerari Food

About Tommaso Morlando

Giornalista pubblicista – Fonda il “Centro studi officina Volturno” nel 2002 e di conseguenza anche il Magazine INFORMARE.
In un territorio “difficile” è convinto che attraverso la cultura e l’impegno civico sia possibile testimoniare la legalità contro ecomafie e camorra.
Liberi e indipendenti da ogni compromesso personale e partitico.
Il nostro scopo è quello di fare corretta e seria informazione, dando voce ai più deboli e alle “eccellenze” dei nostri territori che RESISTONO.
Abbiamo una storia ancora tutta da scrivere e da raccontare, ma la faranno i nostri giovani…ormai il seme è germogliato e la buona informazione si sta autodiffondendo.