Fridays for culture ad Aversa, gli incontri del venerdì

15

Ad Aversa “Fridays  for Culture, gli incontri del  venerdi“ e l’annuncio del  progetto

“ MUSEO ARCHEOLOGICO DELLA LEGALITA’ CITTA’ DI AVERSA”

Aversa inaugura nella sede dell’ ex Macello, la rassegna degli “Fridays for culture, incontri del venerdì”, promossa e voluta dall’ Assessore Luisa Melillo alla Cultura del Comune di Aversa, e per l’inaugurazione arriva direttamente dal MANN di Napoli   il direttore del Museo in persona Paolo Giulierini.

Il numeroso pubblico che si trovava ad ascoltare  le parole del Direttore Giulierini si è ritrovato dopo poco a viaggiare con la mente in una dimensione spazio-temporale indefinita, tra Archeologia Sperimentale, Batman “in contemplazione” (opera di A.Tranquilli) ed iperconnessioni.

Un tour un po’ caleidoscopico nel quale il direttore ha portato per mano, da guida d’eccezione quale è.

Viene spiegata la sua idea del  ruolo del Museo oggi, nell’era del digitale:

“Oggi più che mai un luogo dove ci si occupa di identità in cui l’arte autentica deve dialogare con l’arte contemporanea, dove è necessario che passi il contemporaneo per poter dibattere dell’antico. Il  museo, quindi, non deve solo raccontare, ma  anche tutelare l’antico , per poter dialogare con il moderno”.

Ed ecco allora che il Museo diventa luogo di incontri possibili: ogni martedi, infatti,  il  MANN è aperto ai detenuti ed alle loro famiglie! Chi di noi lo poteva immaginare?

Ecco che anche la tanto amata squadra del Napoli passa per il Mann mettendo in mostra i Trofei della squadra mai esposti e visti prima, insomma un luogo dove tutto può e deve transitare al fine di portare il Museo tra la gente e la gente al Museo. Ma se si dà uno sguardo ai   numeri, e stando a quelli ufficiali, oggi il MANN conta circa 700.000 presenze all’anno.

Numeri in crescita intendiamoci,  ma pur sempre migliorabili,  se  solo si pensa al  Louvre di Parigi che conta circa 10 milioni di visitatori all’anno, seguito dal  Museo Nazionale della Cina di Pechino e al Museo di Storia Naturale di Washington, e via discorrendo.

Altri paesi altre politiche e soprattutto altre visioni della cultura e di quello che con essa e attraverso di essa  si può e si deve fare.

La rassegna Aversana ha poi dato il via ad  un importantissimo progetto, ad  un patto territoriale vero e proprio  tra il comune della provincia di Caserta ed il Museo Archeologico di Napoli, che prevede la realizzazione in città del “Museo Archeologico della Legalità della città di Aversa”, dove troveranno posto opere provenienti da scavi clandestini e sequestri, che si trovano attualmente in depositi. Un progetto entusiasmante che si andrebbe a realizzare per l estate del 2020”.

Il museo avrà sede nell’ex Palazzo Rebursa, accanto allo splendido complesso monumentale di San Francesco e sarà riaperto, dopo il restauro, nella primavera del prossimo anno.

Tanta carne al fuoco, dunque, con l’auspicio che le parole diventino fatti  e che diano alla città una dignità culturale smarrita e  che merita ritrovare.

di Adelaide Gentile

Print Friendly, PDF & Email