Frammenti di spirito di Giuseppe Scrima.

22
informareonline-frammenti-di-spirito-1

informareonline-frammenti-di-spirito“Frammenti di Spirito”, il nuovo progetto letterario dell’autore napoletano Giuseppe Scrima, è una silloge in continua evoluzione che in maniera quasi diaristica registra ogni moto dell’anima, ogni sua esperienza affettiva, sogni, realtà vissute e riflessioni sui più disparati temi ontologici, religiosi, sentimentali, sociali e culturali.

 

Ogni lirica, pensiero, aforisma o piccola prosa, come un’ istantanea immortala in modo inequivocabile la condizione dello spirito e ne descrive come un disegno la sua più intima natura. “Frammenti di Spirito” è  composto da 278 poesie.

 

In occasione del Premio Letterario “Una città che scrive a… L’infinito”, è stato insignito con il I° premio per la poesia dedicata al maestro dal titolo:

“Al mio Maestro Giacomo Leopardi”

Sono giunto qui

perchè ho sentito la tua voce

chiamarmi nel petto come musica di pace.

Un suono lontano,

soffuso ma deciso

ha mosso il mio passo al marmo tuo inciso

del nome più grande fra i sommi poeti

per dare inchinato e commosso ai tuoi piedi

un estremo saluto a uno spirito immenso

e amore sincero mi nasce più denso

se pongo la mano sul freddo giaciglio

a cercar invano

un minimo appiglio

che sia quel contatto da me sospirato

oppure l’abbraccio di un figlio tornato.

Il cuore è stupito

e osserva basito

la mole superba del tumulo inclito.

Natura che fu a te  fera nemica

e che presto ti offese col colpo malanno

ti ha porto per premio un regale scranno

ed io che son qui

a te mai più vicino ti

lascio il mio verso

per dono divino.

Questa prima raccolta di poesie, distribuita dalla  casa editrice Aletti Editori,  collana “gli emersi- poesia” è disponibile anche  in E- book. Un mondo interiore, che spazia tra tematiche sociali che esprimono le difficoltà del mondo odierno, a tematiche sentimentali e molto altro.

“Frammenti di spirito” è un mix di emozioni, che può lasciare nel lettore, come  dice l’autore, “tatuaggi che possono rimanere scolpiti sopra il nostro cuore”.

di Maria Grazia Scrima

Print Friendly, PDF & Email