informareonline-Carabinieri
Pubblicità

Tenendo fede ad un’ormai collaudata esperienza e alla tradizionale vocazione di vicinanza e prossimità dell’Arma nei confronti della comunità, stamane giovedì 26 maggio 2022, presso il Centro Addestramento Forestale Carabinieri di Castel Volturno, si è svolto un incontro, d’intesa con la dirigente Angela Petringa, con gli Insegnanti e gli Studenti delle classi del triennio dell’Istituto Superiore di Istruzione Superiore ISIS “Vincenzo Corrado”.

Lo scopo fondamentale è stato quello di fornire testimonianze di impegno e rassicurazione sociale, proporre le attività istituzionali anche dei Reparti Speciali dell’Arma, con l’obiettivo di stimolare e infondere la cultura della legalità. Una mattinata intensa che ha visto la partecipazione di circa 200 studenti che hanno dapprima effettuato una visita didattica guidata nella Riserva Naturale Statale di Castel Volturno, a cura del personale del Nucleo Carabinieri Forestale, con lo scopo di educare alla biodiversità e al rispetto dell’ambiente quale prioritario interesse diffuso.
Successivamente presso l’Auditorium “Don Peppe Diana” è stato il Tenente Colonnello Steven Chenet, comandante del reparto territoriale Carabinieri di Mondragone a guidare il confronto con i giovani presenti.
Affascinante e coinvolgente la presentazione del video Istituzionale sull’Arma dei Carabinieri con la storia e la descrizione della struttura organizzativa, per illustrare le competenze e i reparti speciali dell’Arma dei Carabinieri. É stato approfondito, poi, l’uso degli stupefacenti e la normativa di contrasto; le conseguenze dal punto di vista penale e le sanzioni amministrative, nonché le conseguenze sanitarie e sociali.
La risposta dei ragazzi è stata sorprendente, tutti attenti e coinvolti fino alla fine; tantissime le domande alle quali il comandante Chenet ha risposto senza risparmiarsi, facendo emergere con maggior contezza i valori fondamentali del rispetto della legalità e soprattutto tolleranza zero verso l’uso delle droghe.
A disposizione degli studenti anche la possibilità di visitare la mostra statica dei mezzi e degli equipaggiamenti delle unità territoriali dell’Arma dei Carabinieri. É stata invece solo rimandata la possibilità di effettuare una visita al Simulatore Forest Fire Area Simulator per l’addestramento delle unità operative dei Carabinieri Forestali, a cura del Colonnello Antonio Zumbolo, comandante del Centro Addestramento di Castel Volturno.
«Il messaggio giusto da dare – ha affermato il comandante Chenet – e che grazie a questi incontri i giovani sono stimolati alla vicinanza con le Istituzioni e in particolare all’Arma dei Carabinieri.  Essi devono vederci come un Istituzione di riferimento – ha continuato il Tenente Colonnello – un Istituzione da interpellare sempre, nei nostri presidi fissi, nelle nostre pattuglie sul territorio, attraverso il numero di emergenza il 112.
É importante stabilire un rapporto tra l’Arma dei Carabinieri e il cittadino affinché ci possa essere collaborazione e unità di intenti, nella garanzia che qualsiasi denuncia riceva il dovuto ascolto e l’organizzazione si attivi per poter rispondere in maniera qualificata, tempestiva e risolutiva».
Pubblicità