Fondazione Cannavaro Ferrara

Fondazione Cannavaro Ferrara: oltre 100mila euro per Aversa e Napoli

Redazione Informare 25/12/2022
Updated 2022/12/25 at 1:52 PM
5 Minuti per la lettura

Una serata speciale all’insegna dell’intrattenimento e della solidarietà quella che ha visto protagonisti tre campioni del mondo del calcio: i fratelli Fabio e Paolo Cannavaro insieme a Ciro Ferrara.
Gli oltre 100mila euro raccolti per l’evento promosso dalla Fondazione Cannavaro Ferrara – serviranno per contribuire alla realizzazione di due importanti finalità: restituire alla città di Aversa un luogo di aggregazione per i giovani e alla città di Napoli piazze da vivere più decorose e funzionali.

Uno show straordinario, condotto da Gigi e Ross alla presenza di 900 ospiti tra amici, 54 aziende partner, sponsor, tutti uniti per una giusta causa. A fare gli onori di casa ovviamente Ciro Ferrara, Fabio Cannavaro, Paolo Cannavaro, Vincenzo Ferrara con la madrina della Fondazione, Maria Mazza e la partecipazione di moltissimi ospiti dello sport, dello spettacolo e della musica.

Fondazione Cannavaro Ferrara: la mission

L’impresa charity nata dalla sinergia di due celebri coppie di fratelli, Fabio e Paolo Cannavaro e Ciro e Vincenzo Ferrara – si adopera – infatti dal 2005 per ridare lustro ad alcuni luoghi di Napoli e in generale supporto a chi è in difficoltà attraverso progetti benefici. Il Galà Charity Night organizzato alla Mostra d’Oltremare, partner istituzionale, è stato l’evento solidale della Fondazione con più persone nella sua storia: sold-out da giorni dal momento che tutti che in massa hanno risposto con partecipazione e generosità. 

Il primo progetto di quest’anno

Lo scorso anno l’impegno era stato investito nella riqualificazione del Parco Ciaravolo del rione La Loggetta situato nel quartiere Fuorigrotta di Napoli; in questa occasione i fondi raccolti – tramite le donazioni per la cena, l’asta benefica e la lotteria contribuiranno alla realizzazione di due nuovi grandi obiettivi. Il primo è “Crescere insieme: un service nel cuore”: progetto firmato dall’Inner Wheel Club di Aversa – realtà rappresentata da 40 giovani donne motivate a mettere a disposizione degli altri le proprie competenze – che accoglie il sogno di don Domenico Pezzella, giovane parroco, finalizzato a restituire alla cittadina casertana un campo di calciotto in disuso, luogo di aggregazione per tutta la collettività. 

Il secondo progetto della fondazione

Il secondo progetto è quello dell’associazione no profit 100%Naples, presieduta da Ettore Morra, dedicato all’adozione e manutenzione di grandi aree e piazze di Napoli. Decoro urbano e ripristino del verde come infrastrutture strategiche, in accordo con il Comune, per restituire spazi vivibili ai cittadini.

Presenti alla serata oltre ai noti ‘founders’ e a Gigi e Ross, molti amici e sostenitori della Fondazione: Valeria Marini, Fabiola Sciabarrasi, Anna Pettinelli, Stefania Orlando, Denny Mendez, Amaurys Pérez, Miriam Candurro, Michelangelo Tommaso, Joseph Capriati, Veronica Simioli, Franco Ricciardi, Rosario Miraggio, e Rosaria Langellotto de L’amica geniale oltre al vicepresidente della SSC Napoli, Edoardo De Laurentiis.

Musica, arte, spettacolo, in pieno clima natalizio e glamour, intervallati dai momenti clou dell’asta e della lotteria per la raccolta fondi. Tra i meravigliosi pezzi all’asta: l’opera “Ascension Trinity III” dedicata a Diego Armando Maradona, realizzata da Will Paucar e donata da Galleria San Babila che è stata battuta per € 5.100; il prezioso presepe napoletano targato Ferrigno e la maglia dell’attaccante del Napoli, Khvicha Kvaratskhelia, assegnata per 2.500 euro.

Il gesto di Valeria Marini

Di grande generosità il gesto di Valeria Marini che aggiudicatasi alla lotteria una motocicletta Royal Enfield Meteor 350 l’ha poi messa all’asta a beneficio della Fondazione. La serata di gala è stata organizzata dal Direttore della Fondazione, Vincenzo Ferrara con il supporto strategico di Stefania Avallone al marketing, Mila Gambardella al coordinamento, la produzione di Raffele Iavazzi, la direzione artistica di Maddalena Liardo, gli allestimenti di Dario Varsalona e Ketti Mastrocinque con i suoi chef al catering. 

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *