Alla fiera del baratto e dell’usato arriva il Premio #VesuvioVerde per chi difende l’ambiente

Fiera del baratto e dell'usato Premio Vesuvio Verde

Domenica la premiazione dei vincitori della prima edizione. Tra i protagonisti il primo corso di laurea in Green Economy e l’imprenditore che regala alberi alle città. Per combattere l’inquinamento iniziativa con sapone in regalo per chi consegna un litro d’olio esausto.

«Vogliamo premiare chi, quotidianamente e concretamente, si impegna nella difesa dell’ambiente, un principio che è alla base dell’idea del riciclo e del riuso». Lo hanno detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e Augusto Lacala, patron di Bidonville, annunciando la prima edizione di Vesuvio Verde, un premio voluto da Bidonville e Verdi che sarà consegnato domenica 15 aprile alle 12 nel corso della 44° edizione della Fiera del baratto e dell’usato.

I premiati di quest’anno sono l’imprenditore Roberto Fogliame, che ha regalato e piantumato centinaia di piante e alberi tra Napoli e provincia; il Suor Orsola Benincasa per aver istituito il primo corso di laurea in Green economy; la rete delle associazioni del Vesuvio che si occupano della difesa delle pinete del Parco nazionale del Vesuvio; il professor Giovanni De Feo, ideatore di un gioco che sensibilizza i più piccoli verso la difesa dell’ambiente; l’A&C ecotech, una delle prime aziende a occuparsi del recupero e del riciclo dei rifiuti elettronici. A premiare i vincitori il Vice Presidente della Giunta Regionale della Campania Fulvio Bonavitacola che farà anche il punto sulla raccolta rifiuti e il compostaggio in Regione e l’assessore al Verde del comune di Napoli, Maria D’Ambrosio. Inoltre per combattere l’inquinamento del mare chiunque si presenterà alla manifestazione con un litro d’olio esausto riceverà un pezzo di sapone in omaggio.

About Redazione Informare

Magazine mensile, gratuito, di promozione culturale edito da Officina Volturno, associazione di legalità operante in campo ambientale, sociale e culturale.