Taylor

Fenomeno Taylor Swift, boom dell’inflazione

Ludovica Palumbo 26/06/2024
Updated 2024/06/26 at 6:22 PM
3 Minuti per la lettura

La cantante Taylor Swift è ormai globalmente riconosciuta come il Re Mida del mondo della musica, in grado di trasformare ogni sua canzone in una hit. La giovanissima cantautrice è diventata anche oggetto di studi antropologici e sociologici, vista la sua capacità di avere un’influenza pervasiva su una serie di fattori anche sociali, politici ed economici. Argomento di studio e discussione delle ultime settimane è stato infatti l’impatto che la Swift sta avendo sul fenomeno dell’inflazione. Galeotto fu l’evento dell’anno: il suo The Eras Tour.

Taylor Swift e il suo The Eras Tour: è aumento dell’inflazione

Sono anni che Taylor Swift riesce a mobilitare ad ogni suo evento milioni di fan. E quest’anno, con il suo Eras Tour, questa routine non è stata mentita. Il tour che celebra tutta la sua carriera dal debutto agli ultimi successi è diventato il tour mondiale che ha registrato gli incassi più alti di tutti i tempi.

Ma cosa c’entra tutto ciò con il fenomeno dell’inflazione? A spiegarlo è la BCE (Banca Centrale Europea). Tra i fattori determinanti per l’inflazione che caratterizzerà soprattutto il periodo estivo, l’economista Philip Lane ha menzionato le Olimpiadi di Parigi, i Campionati europei di calcio in Germania, senza dimenticare il peso di Taylor Swift. Si parla ormai di Swiftflation, termine ad hoc coniato per definire il fenomeno.

Un’inflazione legata all’aumento dei costi per gli alberghi, i voli, i trasporti e i servizi di ristorazione. “Le dinamiche economiche si trasformano in marcia quando uno spettacolo di Taylor Swift arriva in città”, (cfr Swiftflation – An Unprecedented Boost). Il report della Td bank ha evidenziato come, ad Edimburgo, la presenza di Taylor Swift ha creato un innalzamento dell’economia locale. Si parla di un aumento di circa 98 milioni di dollari.

A breve la giovane cantante arriverà anche a Milano, dove ha in programma ben due date. Il professor Michele Costabile della Luiss ha già affermato che “sta registrando (T. Swift n.d.r.) flussi di mercato come mai nessun artista prima di lei. In Italia gli effetti economici si possono stimare in 30-50 milioni di euro, senza contare la presenza di stranieri».

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *