Falanga (Udc): “De Luca rifletta: è da sciacalli fare campagna elettorale sul coronavirus”

informareonline-udc-falanga

“De Luca rifletta prima di fare campagna elettorale sul Covid. Il rischio, infatti, è quello di incappare nel classico boomerang”.

Lo dichiara, in una nota, il sen. Ciro Falanga, coordinatore regionale campano dell’Udc, che poi così prosegue: “se ieri il governatore avocava a sé i meriti di aver impedito che il contagio attecchisse nella nostra regione, oggi ne consegue che il principale responsabile del dilagare del virus in Campania (nelle ultime 24 ore sono stati registrati 270 nuovi casi, un record dall’inizio della pandemia) è proprio lui”. “Premesso che, secondo me, è da sciacalli fare campagna elettorale sul coronavirus, tuttavia una riflessione, in casi del genere, sorge spontanea” prosegue Falanga. “Se, infatti – aggiunge ancora il leader campano dell’Unione di Centro – nelle scorse settimane, l’inquilino di palazzo Santa Lucia ha preteso di intestarsi i meriti di aver impedito che il virus della Sars Cov2 dilagasse a casa nostra, ne deriva che ora è demerito suo se il morbo si sta diffondendo in maniera così massiccia in Campania”. Per Falanga: “la colpa della crescita dei contagi non può mai essere ascritta agli amministratori locali. Ne sono convinto e questo vale per la Lombardia come per il Lazio ed, a maggior ragione, per la Campania”. Però, è sempre il pensiero del coordinatore dell’Udc: “se il buon De Luca ha inteso rilanciare la propria immagine offuscata da un quinquennio di malamministrazione, armandosi di lanciafiamme ed ergendosi a strenuo difensore del popolo campano contro il nemico Covid che avanza, si assuma oggi il peso della responsabilità che ne deriva non essendo egli riuscito ad arginare la minaccia”.

Print Friendly, PDF & Email